Contro le rughe del pensatore due rimedi economici senza lifting

Chiunque possiede delle rughe d’espressione. Col passare del tempo queste diventano più evidenti. Nonostante per qualcuno siano un segno di maturità e di fascino, possono ad altri dare fastidio. Probabilmente ad un certo punto qualcuno desidererà sbarazzarsene.

Le rughe della fronte per esempio sono tra le meno amate. Chiamate anche “rughe del pensiero”, molti vorrebbero nasconderle o farle scomparire. Allora si pensa ai rimedi più drastici: ma chi sostiene che solo la chirurgia estetica combatta le rughe, dice il falso.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 14,25%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Sono stati sperimentati infatti diversi rimedi meno invasivi per le rughe di espressione. Per quelle della fronte, che nascono nell’aggrottarla spesso, ce ne sono tantissimi. Eccone spiegati due che apportano grandi risultati. Così prima di pensare ai rimedi estremi è il caso di provarne qualcuno più economico e meno invasivo. Ecco contro le rughe del pensatore due rimedi economici senza lifting né chirurgia.

La fronte ha dei muscoli

Tutto il viso è ricoperto da muscoli e nervi. Differentemente non si potrebbe sorridere, essere tristi, fare l’occhiolino e così via. Questa muscolatura è fondamentale per l’espressività facciale.

Probabilmente però è anche quella che arreca qualche ruga in più. Spesso dipende anche dalla personalità di ciascuno. Le rughe del pensiero sono così chiamate perché si dice compaiano in coloro che riflettono molto e cercano di capire tutto. Ma non è necessario cambiare personalità per risolvere il problema.

Se si usano molto i muscoli della fronte una soluzione potrebbe essere fare degli esercizi per distenderla. Con entrambe le mani si crei una C. Si poggi l’indice sopra al sopracciglio e il pollice in corrispondenza della narice. Questa C servirà ad aprire gli occhi e distenderli. Respirando aprire il torace e rilassare le spalle.

Ora si devono aprire e chiudere gli occhi mantenendo ciascuna posizione per 3-4 secondi. Controllare che le sopracciglia non si aggrottino. In questo modo anche la fronte sarà distesa. Infine strizzare gli occhi e riaprirli per 5/6 volte. Chiudere gli occhi e rilassarsi.

Contro le rughe del pensatore due rimedi economici senza lifting

Per distendere la fronte e creare una sorta di tensione/distensione si possono usare anche dei cerotti. In commercio ne esistono di specifici, ma non sarà necessario comprarli. Infatti si può usare il cerotto in rotolo morbido. Se ne applicherà una striscia lunga sulla parte superiore della fronte e una più corta nella parte inferiore. Bisogna fare attenzione che aderisca bene.

Le strisce devono essere applicate per tutta la notte e contribuiranno a mantenere tesa la pelle.

Una raccomandazione è nutrire con una crema rimpolpante la fronte subito dopo.

 

Approfondimento

Come lavarsi il viso per avere una pelle protetta, luminosa e senza rughe

Consigliati per te