Con Legge 104 è possibile il Superbonus 110% con una detrazione maggiore?

Il Superbonus permette di effettuare interventi di efficientamento energetico a carico dello Stato. Un Lettore ha chiesto agli Esperti di ProiezionidiBorsa chiarimenti sulla Legge 104 e il Superbonus 110%. La normativa inizialmente aveva escluso la possibilità di effettuare interventi per il superamento delle barriere architettoniche.

La domanda posta agli Esperti è la seguente: con Legge 104 è possibile usufruire del Superbonus 110% con una detrazione maggiore? Analizziamo la normativa facendo chiarezza su tanti dubbi e reali possibilità.

Inoltre, è possibile consultare qui le ultime FAQ:

Con Legge 104 è possibile il Superbonus 110% con una detrazione maggiore?

La Legge 178/2020 ha esteso la possibilità di accedere al Superbonus 110% anche con interventi che prevedono il superamento delle barriere architettoniche. L’articolo 119 del Decreto Rilancio riporta che è ammessa questa tipologia di interventi. Inoltre, la detrazione è possibile anche se gli interventi sono effettuati per persone con più di 65 anni.

Precisiamo che gli interventi per i superamento delle barriere architettoniche sono considerati “trainati”. Questo significa che devono essere realizzati congiuntamente con almeno uno degli interventi “trainanti” che danno diritto al Superbonus.

Nello specifico gli interventi trainanti sono:

  • interventi finalizzati all’isolamento termico sugli involucri;
  • interventi di sostituzione impianti finalizzati al miglioramento della climatizzazione invernali;
  • lavori di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale in condominio;
  • Interventi antisismici.

In riferimento agli interventi finalizzati al superamento delle barriere architettoniche, la maggiore detrazione al 110% è ammessa solo se realizzati contemporaneamente agli interventi trainanti.

Inoltre, sono quelli che riguardano la realizzazione di montacarichi e ascensori. Oppure, altri interventi che attraverso la tecnologia, la robotica o altro mezzo, siano adatti a favorire la mobilità esterna e interna all’abitazione. Gli interventi sono finalizzati per la mobilità della persona portatrice di handicap grave ai sensi dell’articolo 3 comma 3, Legge 104 del 5 febbraio 1992.

In questi casi la detrazione fiscale è del 110% in base ai tetti di spesa di ogni singolo intervento. Non sono previste ulteriori maggiorazioni per le persone con disabilità grave.

Consigliati per te