Come truccare gli occhi verdi a 50 anni in modo semplice per valorizzarli e ringiovanire il viso

Conoscere i piccoli segreti del make up significa andare sul sicuro quando ci si prepara per uscire, senza perdere tempo nell’indecisione. Un singolo dettaglio, infatti, può cambiare totalmente il risultato. Per avere un eyeliner perfetto in poco tempo, ad esempio, pochi sanno che un semplice accessorio per capelli può essere la soluzione più rapida. In base a quello che si vuole ottenere, bisogna scegliere il tipo di make up giusto, ma anche i colori migliori e più adatti alla persona. Anche a 50 anni il trucco è sempre utile e può aiutare a rendere il viso più giovane e luminoso.

Come truccare gli occhi verdi a 50 anni in modo semplice per valorizzarli e ringiovanire il viso

La prima regola del trucco dopo i 50 anni è che non dev’essere troppo pesante. L’obiettivo, infatti, è dare luminosità, quindi si dovrà stendere in modo uniforme, senza esagerare con la quantità di prodotto o di colori. Questo vale anche per gli ombretti, che devono essere possibilmente neutri o di tonalità specifiche per far risaltare gli occhi. Da evitare è invece l’ombretto che potrebbe sottolineare le rughe.

Anche il mascara è un must have, soprattutto dopo gli anta, perché esalta lo sguardo e allunga le ciglia. A seconda del tipo di ciglia e dell’obiettivo che si vuole ottenere, si dovrà scegliere un mascara apposito. In particolare, si potrà usare uno scovolino specifico per allungare le ciglia, ma bisognerà anche tenere conto della loro lunghezza. Se sono rade e corte, lo scovolino più adatto è quello corto, perché è anche più facile da maneggiare. Uno scovolino curvo, invece, è perfetto per le ciglia folte. Anche con il mascara è importante dosare bene le quantità.

Il trucco per far risaltare gli occhi chiari con gli ombretti

Abbiamo visto alcuni consigli fondamentali per il trucco dopo gli anta, ma ora vediamo come truccare gli occhi verdi a 50 anni. Gli occhi, come si dice, sono lo specchio dell’anima, quindi sono ciò su cui si dovrebbe puntare maggiormente per sembrare più giovani e frizzanti. Oltre al mascara, che va sempre bene, ciò che non deve mancare è l’ombretto. Fondamentale è trovare delle tonalità adatte al colore dei propri occhi.

Per quanto riguarda quelli verdi, il viola è uno dei colori che riesce a valorizzarli di più. Essendo un colore molto intenso, basterà passarne uno strato leggero sulle palpebre per ottenere l’effetto voluto senza per forza creare delle sfumature complicate. Se si vuole osare con i colori accesi, uno che si abbina bene alle iridi verdi è il rosso. In questo caso, un po’ di sfumatura è consigliata per alleggerire il colore. Si inizia dalla parte esterna dell’occhio e si avanza verso il centro sfumando leggermente. Si possono usare due tonalità di rosso, una scura per l’esterno e una più chiara per la parte interna.

Altri colori e possibili buone alternative sono il rosa chiaro e il lavanda, che danno un tocco giovanile e fresco al viso, illuminandolo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te