Come stare freschi in casa anche senza aria condizionata e condizionatore risparmiando energia elettrica e senza spendere cifre da capogiro

Non tutti dispongono di sistemi di condizionamento nella propria casa e in questi periodi di forte caldo diventa a volte insopportabile dormire. Anche di giorno c’è bisogno di una temperatura accettabile per potersi rilassare.

In questa fase di aumento dei costi dell’energia elettrica si fa fatica a pensare di accendere un condizionatore, anche se si possiede. I sudori ci verrebbero al momento dell’arrivo della bolletta. Allora vedremo cosa scegliere per vivere e dormire bene senza sottoporci ad un salasso.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come stare freschi in casa anche senza aria condizionata e condizionatore risparmiando energia elettrica e senza spendere cifre da capogiro

Oltre alle note accortezze come areare la casa nelle ore più fresche o abbassare le persiane nei momenti più assolati, dovremo scegliere degli alleati. La lotta al caldo e all’afa diventa una vera e propria battaglia che ci deve vedere vincitori.

Un primo consiglio per chi intende avvalersi di ventilatori è quello di scegliere la giusta tipologia. Intendiamo dire che i ventilatori da appoggio non sono la scelta migliore, anche dal punto di vista del consumo energetico. Un ventilatore da soffitto consente di ricevere il movimento d’aria dall’alto e dunque in maniera meno diretta e fastidiosa. Inoltre, ha un consumo di energia notevolmente ridotto rispetto al condizionatore, ma anche un po’ più basso rispetto ai “cugini” da appoggio.

Esistono dei modelli di plafoniere accattivanti e di design per chi non ama vedere le pale appese al soffitto. Su Amazon, ad esempio si trova un modello della Jinwell. È silenzioso e purifica l’aria ad un prezzo di circa 120 euro. Sempre Amazon propone un altro modello della Hykiss con caratteristiche e prezzo similari. Non è necessario quindi rinunciare all’estetica scegliendo un ventilatore da soffitto.

Rinfrescare e allontanare le zanzare si può

Un’altra variante del classico ventilatore è quello con nebulizzatore. Emette delle piacevoli microparticelle di acqua nebulizzata. Questo modello è ideale da posizionare in veranda o nei terrazzi. Le goccioline non solo rinfrescheranno chi vi soggiorna ma allontaneranno anche zanzare e insetti. Amazon propone diverse opzioni di ventilatore con nebulizzatore con prezzi che vanno dai 64 ai 300 euro.

Se lo spostamento d’aria non è gradito, si può optare per un’altra idea. Ciò che crea maggior caldo in casa è l’umidità. Dunque si può risolvere azionando un deumidificatore. Questo consuma molta meno energia rispetto al climatizzatore e non crea la sensazione di eccessivo freddo che alcune volte viene provocata dall’aria condizionata. Un deumidificatore consumerebbe circa 0,3 chilowattora nella prima ora di utilizzo, per poi ridurre la quantità di energia utilizzata.

In ogni caso, sulle confezioni sono indicati i consumi per ogni modello. A titolo di esempio, segnaliamo il deumidificatore portatile Pro Breeze PB-03 ad un costo di circa 57 euro oppure, per chi necessita di un prodotto più potente, Argo Deolo Baby a circa 195 euro. Entrambi hanno un buon rapporto tra prestazioni e consumi.

Quindi, ecco come stare freschi in casa strizzando l’occhio al design, alla spesa e al risparmio energetico.

Lettura consigliata

Come risparmiare alcuni euro al mese di energia elettrica con dei piccoli accorgimenti che renderanno la casa più efficiente e la bolletta più leggera

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te