Come risparmiare alcuni euro al mese di energia elettrica con dei piccoli accorgimenti che renderanno la casa più efficiente e la bolletta più leggera

La nostra quotidianità è scandita da tantissimi momenti in cui l’energia elettrica risulta necessaria per lo svolgimento delle attività.

Ce ne rendiamo conto in particolar modo quando ci sono i blackout. Sembra quasi di rimanere in pausa da tutto in attesa che il servizio venga ripristinato.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ci accorgiamo di quanta energia consumiamo anche all’arrivo della bolletta che riporta importi sempre più elevati.

Alcuni trucchi possono consentirci di risparmiare e di avere maggior sicurezza per la nostra famiglia.

Come risparmiare alcuni euro al mese di energia elettrica con dei piccoli accorgimenti che renderanno la casa più efficiente e la bolletta più leggera

Un suggerimento semplicissimo riguarda la gestione delle prese di corrente. Occorre evitare le cosiddette “cariche fantasma” avendo cura di staccare i dispositivi elettrici ed elettronici dopo l’uso.

Ogni apparecchio in stand by consuma pochissima energia. Tuttavia moltiplicando piccole quantità per tutti gli apparecchi e per ogni ora di collegamento alla corrente si arriva ad un consumo che può incidere sui costi. Lettori DVD, televisori, fornetti, microonde, cellulari, tablet, lavatrice sono strumenti che continuano a succhiare energia anche quando non vengono usati.

Per evitare di staccare ogni presa dalla corrente si può scegliere di collegare gli apparecchi a spine multiple dotate di interruttore. L’importante è che non vi siano elettrodomestici che devono ricevere costantemente energia, come ad esempio il frigorifero.

Altri piccoli accorgimenti possono andare dallo spegnere le luci nelle stanze in cui non si soggiorna allo scegliere lampadine smart ed elettrodomestici A.

Le smart

Le lampadine smart sono un ottimo alleato per abbattere i costi energetici. Si tratta di dispositivi intelligenti che possono essere collegati ai moderni assistenti vocali tipo Alexa e che consentono una riduzione dei consumi fino al 90%.

Il Dipartimento di Energia degli Stati Uniti ha ipotizzato che l’eliminazione delle cariche fantasma possa comportare un risparmio di circa 8 euro mensili a famiglia. Le lampadine smart vantano un consumo di circa 0,0048 euro ogni ora rispetto ai 0,017 euro delle lampadine alogene. Proviamo a fare due conti.

0,017 – 0,0048 = 0,0122 risparmio orario lampadine smart

0,0122 x 12 = 0,1464 risparmio giornaliero considerando 12 ore di accensione

0,1464 x 30 = 4,392 risparmio mensile ipotizzato

Dunque da questa sostituzione si potrebbe ottenere un risparmio indicativo di circa 0,15 euro al giorno. Aggiungendo agli 8 euro delle cariche fantasma gli oltre 4 euro derivanti dalla sostituzione delle lampadine, ecco come risparmiare circa 12 euro mensili.

Esistono molti specialisti del settore in grado di valutare le esigenze di ogni abitazione e ogni nucleo familiare. Può essere utile rivolgerci a loro per intraprendere il cambiamento verso la sostenibilità ed il risparmio già tracciato da ARERA.

Lettura consigliata

Scegliendo questo tipo di sanitari si avrà un WC perfettamente pulito in poco tempo e un design più moderno risparmiando fino al 50% di acqua

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te