Come sbarazzarsi delle piccolissime formiche che infestano la cucina senza ucciderle con un trucchetto semplice e naturale al 100%

Piccole, furbe e puntuali come un orologio svizzero, con la bella stagione le formiche sono tornate a popolare le nostre case. Pronte ad accaparrarsi fino all’ultima briciola di cibo caduta per errore sul pavimento. S’intrufolano quatte quatte nelle dispense della cucina e in fila indiana fanno scorta di alimenti di ogni tipo. Sono amanti anche delle pattumiere, soprattutto quelle che contengono l’umido organico.

Dall’aspetto quasi invisibile, le formiche sono insetti innocui ma particolarmente fastidiosi in casa e anche nell’orto. Per eliminare le formiche senza insetticida, il segreto è giocare d’astuzia con alcune strategie furbe per proteggere piante e frutti. In commercio esistono moltissime soluzioni chimiche e insetticidi potenti. E capire velocemente come sbarazzarsi delle piccolissime formiche che infestano la casa è importante per evitare il via vai di intere colonie d’insetti. Il consiglio principale è sempre quello di “prevenire invece che curare”.

La prevenzione prima di tutto

Per evitare l’assalto delle formiche sul cibo di casa nostra, bisognerà impedire in tutti i modi l’accesso alle stanze più a rischio (la cucina, o il salotto). Ciò significa che bisognerà sigillare tutti i fori e i punti che potrebbero favorire il passaggio di questi insetti. Ovviamente, date le dimensioni piccolissime delle formiche, limitarle l’ingresso in casa si prospetta un’impresa difficile, ma non impossibile.

Si consiglia di cospargere tutti i davanzali, le finestre e i balconi con della cannella in polvere. Efficaci per questa operazione sembrano essere anche il peperoncino e il pepe. C’è, poi, chi utilizza l’aglio, oppure i chiodi di garofano. Insomma, bisogna munirsi di repellenti naturali di ogni tipo. Grazie al loro profumo intenso scoraggiano le formiche a farsi avanti. Infine, anche creare una barriera, nei punti strategici, con i fondi del caffè sbriciolati, prometterebbe ottenere risultati discreti. Inoltre, i cibi andranno sempre sigillati e chiusi in barattoli o contenitori ermetici. Quando, però, ci troviamo già con una presenza massiccia degli “inquilini indesiderati” bisognerà correre ai ripari.

Dunque, ecco come sbarazzarsi delle piccolissime formiche che infestano la cucina senza ucciderle con un trucchetto semplice e naturale al 100%

Per allontanare insetti fastidiosi si può sfruttare un metodo facilissimo, semplice, naturale e pure economico. Stiamo parlando di una miscela composta da acqua e aceto di vino bianco. Non servirà altro che unire i due ingredienti (in parti uguali) e pulire periodicamente tutte le superfici con questo liquido. Dai davanzali al tavolo, dagli scaffali della dispensa, fino ai bordi della pattumiera. Le formiche sembrerebbero non gradire l’odore intenso dell’aceto e per questo motivo scapperebbero via all’istante.

Per limitare il passaggio delle formiche, un classico gessetto da lavagna potrebbe rivelarsi un vero portento. Non si conosce ancora bene la ragione, ma pare che tracciando una linea con il gessetto si possa creare una sorta di barriera anti formiche. Queste ultime, infatti, sembrano non apprezzare il solfato di calcio con il quale sono fatti i gessetti.

Lettura consigliata

Allontanare i topi da casa e giardino è semplicissimo con questi rimedi economici e naturali che li faranno scappare velocemente ma senza ucciderli
(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te