Come risparmiare soldi in casa e anche cosa vendere

Come risparmiare soldi in famiglia è ormai un dilemma all’ordine del giorno. Ma non tutti sanno che i prodotti del bagno e della cucina sono i migliori su cui risparmiare. Ma oltre a questo è possibile anche guadagnare qualcosa vendendo oggetti che abbiamo. Infatti, al di là del metodo giapponese oppure delle applicazioni per risparmiare soldi, ci sono tantissime altre modalità per farlo bene. Esistono diverse applicazioni che offrono sconti e offerte mai viste prima. Invece, il metodo giapponese funziona anche per le famiglie. Per cui, per chi segue attentamente le guide, il risparmio potrebbe essere assicurato. Si può procedere mensilmente, mettendo da parte 10 euro al giorno o 1000 euro al mese, l’importante è che ogni giorno si risparmia una somma di soldi. Iniziamo da quanti soldi mettere da parte ogni mese per arrivare al risparmio vero e proprio sui prodotti per la casa.

Indice dei contenuti

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Quanto mettere da parte ogni mese?

La cosa migliore da fare è riuscire a mettere da parte almeno il 20% dello stipendio per il futuro. Come anticipato, questa operazione verrà fatta con regolarità e quindi quasi tutti i giorni o una volta al mese. Si tratta di creare un vero e proprio fondo di emergenza, chiamato scorta o riserva. Il piano di risparmio deve essere pensato a lungo termine. Per esempio, chi guadagna 2000 euro al mese potrebbe mettere da parte solo 400 euro del proprio stipendio mensile.

Come risparmiare soldi in casa e anche cosa vendere

I prodotti per la casa, come quelli per il bagno o per la cucina si comprano continuamente. Perché non risparmiare su questi? Il risultato sarà pagare la metà e non solo. I prodotti dureranno per molto più tempo e saranno anche salva spazio.  Comprare cose in grandi quantità è molto meglio. Per esempio, i tovaglioli, la carta igienica, i vari detersivi e bagnoschiuma, si possono prendere in confezioni più grandi, pagarli meno della metà e averli per due o tre mesi in più in casa al posto di comprarli ogni settimana.

Tutto questo si può fare su Amazon o su qualsiasi portale online, anche sul sito dei supermercati. È meglio scegliere le confezioni con più unità possibili in modo da avere i prodotti per più tempo. Oltre a risparmiare soldi in questo modo, per riuscire a guadagnare si potranno vendere i proprio vestiti che non si usano più oppure cose e oggettini vecchi che piacciono ancora, ormai chiamati vintage. Questi oggetti sono ancora amati da tutti e acquistati da tantissime persone in Italia e nel mondo.

Lettura consigliata

20 modi per risparmiare acqua e altri consigli per l’energia elettrica

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te