Come pulire l’argento in modo naturale non solo con bicarbonato e aceto

Pulire l’argento e lucidarlo è una operazione da fare almeno una volta al mese. Questo materiale è prezioso e bisogna prendersene cura. Purtroppo, l’argento tende ad ossidarsi fino a raccogliere quella fastidiosa polvere che si attacca. Dunque, vediamo allora come pulire l’argento non con i soliti bicarbonato e aceto. Inoltre, consideriamo l’argento per gioielli, l’argento 925 o quello molto sporco.

Per precisare, si tratta di un metallo che non viene usato solo nelle gioiellerie per fare i gioielli ma anche per oggetti come le posate, le cornici, gli oggetti di antiquariato, soprammobili e molto altro. L’argenteria racchiude anche le ciotole, i vassoi, le zuccheriere, le caffettiere, i piatti e anche servizi destinati all’arredamento come i portafoto e i vasi.

In tanti si chiedono come pulire l’argento annerito in modo naturale e soprattutto senza rovinarlo. Altri pensano che ci voglia solo bicarbonato e aceto ma in realtà ci sono svariati rimedi della nonna naturali e tradizionali. E sono sempre questi ultimi quelli che portano veri e propri risultati in termini di pulizia. Per questo ultimo caso ci sono persone che lo lavano con il detersivo per i piatti. È il caso delle posate, ad esempio. Scopriamo tutto il resto di seguito.

Come pulire l’argento in modo naturale non solo con bicarbonato e aceto

In questo caso tra i rimedi della nonna vi è solo l’acqua ma un procedimento particolare da fare ma molto semplice. In una pentola si dovrà riscaldare l’acqua, precisamente un litro. Poi, è necessario aggiungere il sale grosso all’interno della pentola mentre l’acqua bolle. Dopodiché si farà raffreddare e si inseriranno gli oggetti di argento dentro la pentola fino a quando non si verifica la fuoriuscita di nero nell’acqua. Infine, si dovranno risciacquare, asciugare e poi lucidare gli oggetti. Un altro modo è immergere l’argento in un contenitore di vetro foderato da alluminio e pieno di sale grosso. Anche in questo modo si deve aggiungere l’acqua bollente nel contenitore per poi asciugare alla fine.

Come lucidarlo?

Per lucidare l’argento dopo averlo pulito e lavato si dovrà prendere un panno pulito e poi immergerlo in bicarbonato e aceto. È il momento di strofinare tutti gli oggetti di argento fino a lucidarli. Nel caso dei gioielli ci sono dei segreti per pulirli e farli risplendere come fa un gioielliere. In queste circostanze si possono anche usare creme e spray apposite da comprare al supermercato. Infatti, oltre ai metodi descritti esistono prodotti non naturali per pulire, lavare e lucidare l’argento in modo veloce ed efficace.

Lettura consigliata

Ecco i rimedi naturali della nonna per pulire materassi e armadi

Keyword: Come pulire l’argento

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te