Come rimediare facilmente alle punture di ortica

Le punture di ortica rievocano in tutti noi le escursioni in campagna e montagna da bambini. E soprattutto i lacrimoni causati dalle sue punture. Tra i sentieri selvatici non è affatto raro incontrare questa pianta che tende a difendersi dalla presenza umana. Infatti, le foglie di ortica in superficie sono dotate di una peluria particolare.

In questa peluria si concentrano diverse sostanze quali la serotonina, l’istamina, l’aceticolina e l’acido formico. Tutti questi elementi provocano l’irritazione della pelle una volta che essa viene in contatto con le foglie. Questo è il motivo per cui accusiamo un forte bruciore (e i successivi pruriti) nel momento in cui veniamo punti. In un recente articolo ci siamo occupati di come eliminare al meglio le erbacce dal giardino, tra cui le stesse ortiche. In questa guida, invece, vediamo come rimediare facilmente alle punture di ortica.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Nastro adesivo

Un modo efficace per reagire alla fastidiosa puntura è l’applicazione di una striscia di nastro adesivo sulla parte del corpo interessata. Potrà sembrare assurda come soluzione, ma è assolutamente consigliata. Grazie alla colla del nastro, potremo rimuovere la peluria delle foglie, causa della nostra irritazione. In questo modo eviteremo che il bruciore si protragga a lungo.

Acqua fredda

Dopo aver tolto l’ortica con il nastro, sciacquiamoci immediatamente con l’acqua fredda. Avvaliamoci anche di un sapone delicato da applicare sulla pelle colpita.

Acqua ossigenata

Per accertarci che la parte offesa dalla puntura sia disinfettata al meglio è utile passare anche dell’acqua ossigenata con dell’ovatta. In mancanza dell’acqua ossigenata, l’aceto di mele può essere un valido sostituto.

Impacchi di camomilla

Se abbiamo la possibilità facciamo anche degli impacchi di camomilla. Notoriamente, questa pianta ha delle proprietà lenitive e antinfiammatorie sulla pelle. Per un uso ottimizzato, applichiamo la bustina di camomilla ancora calda sulla pelle.

Aloe vera

Un altro toccasana contro i bruciori e le piccole scottature è l’aloe vera. Per ottenere risultati immediati è meglio usare la soluzione gel che agisce in maniera più mirata sull’epidermide.

Ecco, dunque, svelato come rimediare facilmente alle punture di ortica.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te