Come pulire la lavastoviglie che puzza in modo naturale senza l’aceto

Nelle nostre case ci sono moltissimi elettrodomestici ormai divenuti praticamente indispensabili. Pensiamo ad esempio alla nostra vita senza forno, frigorifero o lavatrice. Questi strumenti sono ormai parte della nostra quotidianità e ci aiutano a svolgere le faccende che un tempo le nonne facevano a mano. Oggi vogliamo concentrare la nostra attenzione sulla lavastoviglie. Questo elettrodomestico ci permette di risparmiare molto tempo e fatica ogni giorno. Come molti di noi sanno però, la lavastoviglie è spesso vittima di cattivi odori.

Le cause

Se la lavastoviglie puzza le cause possono essere diverse. Quasi sempre, i residui di cibo che si accumulano negli angoli più remoti dell’elettrodomestico sono la causa di cattivi odori. Tuttavia, anche il suo sporadico utilizzo può causare odori sgradevoli. Infatti, se non usiamo spesso l’elettrodomestico i residui di cibo si accumulano nel filtro e nelle guarnizioni e potrebbero rimanere intrappolati per molto tempo. Pulire il filtro della lavastoviglie è facile e farlo periodicamente ci aiuterà ad evitare questi problemi. Per fortuna, possiamo risolvere il problema degli odori indesiderati in modo naturale e senza spendere molto.

Come pulire la lavastoviglie che puzza in modo naturale senza l’aceto

Non sempre è necessario acquistare detersivi e altri prodotti specifici per la cura della casa. Con dei comunissimi prodotti naturali possiamo risolvere molti problemi della vita di tutti i giorni. L’aceto è uno dei prodotti più diffusi ed utilizzati per eliminare i cattivi odori e resti di unto. Tuttavia, oggi vogliamo svelare un prodotto naturale che con pochi euro ci restituirà una lavastoviglie finalmente pulita e libera dai cattivi odori. Per realizzarlo ci serviranno 3 ingredienti: limone, acido citrico e tea tree oil. Limone e acido citrico sono 2 prodotti ideali per eliminare facilmente i cattivi odori. La differenza tra i 2 è che l’acido citrico è inodore, mentre il limone possiede un gradevolissimo e fresco profumo. Pertanto, l’acido citrico ha il compito di assorbire la puzza, mentre il limone di profumare l’elettrodomestico. Infine, il tea tree oil è un valido disinfettante naturale.

Come preparare il prodotto ed utilizzarlo

Ecco come pulire la lavastoviglie che puzza in modo naturale usando prodotti ecologici. Uniamo 2 cucchiai di acido citrico in polvere in un litro d’acqua. Ad esso aggiungiamo il succo di un limone e 20 gocce di tea tree oil. Misceliamo il tutto ed usiamo questo formidabile prodotto naturale per detergere e profumare ogni parte della lavastoviglie. Versiamone una quantità su una spugna o su un panno morbido e passiamolo all’interno dell’elettrodomestico. Infine, dopo aver pulito il filtro utilizziamo questa miscela per fare un lavaggio a vuoto ad alte temperature. Al termine della procedura, non avvertiremo più odori sgradevoli. Fare periodicamente questa pulizia ci aiuterà ad eliminare una volta per tutte il problema della puzza.

Lettura consigliata 

Come pulire filtro e guarnizione della lavatrice da calcare e muffa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te