Come perdere peso velocemente con il superfood dell’Oriente

D’inverno in molti tendono ad accumulare peso. Le cause? Vita più sedentaria, la malinconia data dal grigiore invernale, stress da lavoro. Il cervello produce inoltre meno serotonina di conseguenza ci sentiamo più stanchi e di cattivo umore, finiamo così per rimpinzarci di carboidrati e cioccolato.

In sintesi finiamo per ingerire più calorie di quelle che il nostro organismo è in grado di bruciare. Dopo le feste poi, la faccenda si fa più seria, chi più chi meno, tutti ci siamo dati da fare con fritti, dolci e in generale cibi grassi e poco sani. Tutte calorie difficili da smaltire che si trasformano purtroppo in grasso!

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ma una soluzione c’è, ecco come perdere peso velocemente con il superfood dell’Oriente! Parliamo dello shiitake, un fungo proveniente dalla Cina che vanta straordinarie proprietà. Lo shiitake appartiene alla specie Letinula edodes, cresce spontaneamente su ceppi o tronchi morenti di querce, castagni e faggi. Da questo deriva il suo nome, Il termine shii infatti in giapponese si usa per soprannominare un tipo di castagno e takeche, che significa fungo.

I funghi shiitake, un superfood?

Innanzitutto cos’è un superfood? Si tratta di tutti quegli alimenti che forniscono incredibili benefici alla salute grazie alle loro proprietà nutritive. Il termine superfood, non ha basi scientifiche, è più una trovata di marketing mirata a vendere determinati prodotti, quindi la definizione potrebbe far storcere il naso a qualcuno. In ogni caso limitandoci ad una traduzione letterale del termine inglese possiamo confermare che ha davvero molte proprietà!

Molti tipi di funghi fanno bene alla salute per il contenuto in vitamine, sali minerali e fibre, allora cos’ha di tanto speciale lo shiitake? Intanto è il fungo più famoso al mondo in ambito culinario, e per chi ama mangiare non è poco! Poi rispetto agli altri è ancor più ricco di vitamine del gruppo B, grazie alle quali può vantare proprietà antivirali, antibatteriche e antimicotiche. Inoltre contiene tanta vitamina D, proteine, grassi buoni e fibre.

La medicina tradizionale orientale lo usava come tonico del fegato e per prevenire l’ipercolesterolemia. Oggi sappiamo che è ottimo per potenziare le difese immunitarie dell’organismo, ridurre il colesterolo e che è in grado di svolgere un’azione protettiva nei confronti del fegato. Ma non finisce qui!

Dall’Oriente il superfood che velocizza la perdita di peso

Ebbene si, ha anche ottime proprietà dimagranti! Ma, approfondiamo, cominciamo dalle fibre solubili: lo shiitake contiene in particolare betaglucani e l’eritadenina, fibre in grado di ridurre i livelli di lipidi nel sangue e di aumentare il senso di sazietà. Il che significa che aiutano a controllare gli attacchi di fame e a sfuggire alla tentazione di qualche spuntino che rovinerebbe la dieta.

Mangiare i funghi shiitake aiuta poi a bruciare le calorie in eccesso, evitando che si trasformino in grasso. Questo perché sono ricchi di aminoacidi essenziali e di selenio che stimolano il metabolismo basale ed in particolare aiutano a smaltire i fastidiosi “rotolini di ciccia”sull’addome. L’elevato contenuto di selenio, in particolare, favorisce il buon funzionamento della tiroide che è coinvolta nei processi metabolici importanti per il dimagrimento, accellerandolo. Le fibre, il ferro e il germanio di cui sono forniti riducono l’assorbimento di grassi e zuccheri, rendendo più semplice dimagrire. Infine il contenuto di vitamine del gruppo B regala un ottimo effetto rassodante. Insomma una vera risorsa per chi è a dieta!

Dove comprarli? Si possono trovare secchi, freschi o addirittura in dado sia in negozi che vendono prodotti asiatici che in supermercati ben forniti.  In cucina si prestano per i più disparati piatti: insalate, contorni, come farcitura, per accompagnare la pasta

Un valido aiuto da consumare con cautela

Attenzione però a non esagerare! Come per tutti i funghi è importante non abusarne, mangiati in dosi eccessivi potrebbero dare intossicazioni. In caso si soffra di particolari patologie è sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico che darà le indicazioni più adeguate in relazione alle proprie necessità.

Quindi ci si può sbizzarrire con la fantasia nel prepararli!
Come perdere peso velocemente con il superfood dell’Oriente? Basta inserirli in un regime dietetico equilibrato e prevederne il consumo non più di un paio di volte a settimana. Nulla vieta di alternarli con altri cibi che contribuiscono a raggiungere la linea, in modo da giovare dei benefici senza correre rischi per la salute.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te