I consigli della Polizia Postale su come prenotare una casa vacanza sul web senza truffe 

Di recente sono moltissimi gli italiani che hanno abbandonato il tradizionale soggiorno in hotel per le più confortevoli case vacanza. È molto più comodo avere a disposizione un intero appartamento dove trascorrere le vacanze estive e vivere come se si fosse in casa propria.

Il web è letteralmente colmo di siti e di annunci che ci propongono la casa vacanza più in linea con le nostre esigenze al prezzo che abbiamo intenzione di spendere. Basta soltanto decidere la destinazione e sarà possibile notare un’ampia lista di host che mettono a disposizione i loro alloggi per soggiorni brevi o lunghi.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ma attenzione perché sul web non è tutto oro quello che luccica e le truffe sono all’ordine del giorno. Attenzione a questi tipi di host sospetti

Dall’analisi congiunta della Polizia postale insieme ad Airbnb, sono emersi dei comportamenti ricorrenti che identificano chiaramente falsi proprietari.

Un esempio da cui diffidare secondo i consigli della Polizia postale su come prenotare una casa vacanza sul web senza truffe, sono gli host trasferiti all’estero.

Ci dicono che per problemi di lavoro sono momentaneamente fuori città, ma che nonostante ciò vogliano comunque affittare la propria casa. Dopo una serie di informazioni e prospetti all’apparenza legali, chiederanno di concludere alla svelta il contratto, magari con la scusa che esistono altri interessati. Tramite un link anomalo spediranno il cliente in un sito clone di Airbnb in cui dovranno versare una bella quota a titolo di caparra. Da lì, poi scompariranno del tutto.

I consigli della Polizia Postale su come prenotare una casa vacanza sul web senza truffe

Quando abbiamo scelto la casa dove trascorrere le vacanze non bisogna mai versare una caparra tramite bonifico. Ogni sito dedito all’affitto di case vacanze di solito trattiene l’intera cifra versata dal cliente e la versa soltanto dopo 24 ore dal check-in. Questo proprio per evitare host fantasma o annunci non veritieri.

Inoltre non bisogna mai assecondare le richieste dei probabili proprietari che chiedono di concludere l’affare privatamente, senza l’ausilio dei siti. Spesso come abbiamo visto sopra, ci traggono in inganno con la promessa di uno sconto ulteriore per poi scomparire del tutto dopo il primo bonifico.

In via generale inoltre bisogna prestare molta attenzione agli annunci in se stessi. Prezzi estremamente vantaggiosi, descrizioni brevi e foto chiaramente false non presagiscono di certo un buon affare. Verificare anche la presenza di recensioni di altri clienti e comunque il profilo dell’host.

Approfondimento

Prestiamo attenzione agli oggetti che spesso dimentichiamo di mettere in valigia e a quelli che invece lasciamo in albergo

Consigliati per te