Come investire a 40 anni e quanti soldi ci vogliono per avere le spalle coperte fino all’età della pensione

Ottenere dagli investimenti dei buoni rendimenti, senza rischiare troppo e nello stesso tempo pianificare il futuro con serenità per i successivi 15-20 anni. Ovverosia, quando arriverà il momento di ritirarsi dal lavoro e di andare così in pensione. Questi, in genere, sono infatti gli obiettivi primari di chi oggi ha 40 anni di età.

Un’età nella quale non si possono di certo allocare i propri risparmi puntando su investimenti ad alto rischio. Nello stesso tempo, però, si tratta pure di un’età in corrispondenza della quale, oltre allo stipendio che arriva tutti i mesi, è necessario avere anche un ulteriore flusso di entrate proprio e grazie ai risparmi che, nel frattempo, sono stati accumulati con lungimiranza.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come investire a 40 anni e quanti soldi ci vogliono per avere le spalle coperte fino all’età della pensione

Nel dettaglio, chi ha 40 anni di età dovrebbe investire sempre in maniera bilanciata. Ovverosia, diversificando tra prodotti che garantiscono periodicamente delle cedole e altri strumenti finanziari per i quali, invece, in genere per guadagnare l’ottica è sempre di medio periodo.

Su come investire a 40 anni di età, inoltre, c’è da dire che bisogna tenere conto della propria condizione familiare. Dato che una cosa è investire quando si vive con il partner e un’altra quando invece si hanno uno o magari due figli. Da mandare a scuola o all’Università ancora per parecchi anni.

In quest’ultimo caso, infatti, per gli investimenti serve ancora più prudenza. In quanto, servirà di certo più denaro per mantenere la famiglia. Nella fattispecie, giusto per rendere l’idea, non si può di certo pensare di investire i propri risparmi in azioni e quindi in Borsa. Meglio restare liquidi o investiti in prodotti di risparmio e d’investimento che sono a bassissimo profilo di rischio.

Quanto denaro bisognerebbe avere da parte all’età di 40 anni?

In più, sarebbe bene avere da parte almeno i soldi corrispondenti a tre anni di stipendio. In altre parole, occorre avere le spalle ben coperte anche in caso della malaugurata ipotesi di perdere il posto di lavoro. Mentre quando si è più giovani, a 30 anni, ad esempio, per avere le spalle coperte occorre aver messo da parte almeno dodici mensilità dello stipendio.

Approfondimento 

Quanti soldi avere da parte a 40 anni per stare tranquilli e le regole da seguire per proteggere il capitale

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te