Come e dove fare un aperitivo sostanzioso anche a casa

Per definizione, l’aperitivo è una bevanda che può essere alcolica o analcolica e che in genere si consuma per stimolare l’appetito. Quindi, l’aperitivo in genere si consuma prima dei due pasti principali, prima, quindi, del pranzo o della cena. Pur tuttavia, con il termine aperitivo spesso si definisce un pasto che è consumato nel tardo pomeriggio e che molto spesso sostituisce in tutto e per tutto la cena. Non a caso, come neologismo, è nato il termine apericena. Con il consumo di pietanze che, oltre alle bevande, include pure cibi solidi ed in prevalenza snack e stuzzichini.

Come e dove fare un aperitivo sostanzioso anche a casa

Nel dettaglio, l’apericena è ormai un classico, anche in Italia, nei bar e nei pub. E pure in orario serale, quando l’aperitivo è sostanzioso. Ovverosia, non solo a base di stuzzichini, ma anche con assaggi di piatti che in genere sono serviti al ristorante. Parlando poi di come e dove fare un aperitivo sostanzioso, inoltre, possiamo dire che l’apericena è un classico in Italia pure tra le mura domestiche quando si invitano i parenti e gli amici. Proponendo bevande ed anche un’ampia varietà di cibi salati e dolci. Vediamo allora di fornire alcune idee su come preparare a casa un’apericena perfetta.

Come preparare un’apericena perfetta tra le mura domestiche

In particolare, nella preparazione di un aperitivo in casa, prima di tutto, occorre fornire agli invitati un’ampia varietà di bevande, tra alcoliche e analcoliche. Quindi non solo i classici spritz, ma anche e semplicemente acqua e succhi di frutta. Per quel che riguarda invece i cibi solidi, nell’apericena perfetta ci sono sempre i piccoli rotoli di frittata e le polpettine. Per esempio a base di verdure. Ma anche fettine di torta salata, crostini e bruschette, insalata di riso e macedonia di frutta. Tanti buoni cibi, quindi, da permettere, con l’aperitivo, di saltare direttamente la cena.

Per l’apericena a casa, inoltre, non è necessario servire a tavola dei piatti di portata. Ma basterà realizzare un bel buffet dividendo i cibi dalle bevande. E possibilmente dividendo, per praticità, in monoporzioni i cibi dolci e quelli salati. Quello relativo all’apericena, anche in Italia, è diventato in tutto e per tutto un fenomeno di costume, specie tra i giovani. Ed in particolare nelle grandi città, per quel che riguarda l’offerta di aperitivi da parte dei bar. Non a caso, il fenomeno sociale dell’apericena in Italia è partito alla fine degli anni Novanta a Torino, per poi estendersi a macchia d’olio su tutto il territorio nazionale.

Lettura consigliata

6 stupefacenti esperienze gratuite da vivere a Roma e dove fare una sosta per l’aperitivo all’aperto

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te