Come diabete e obesità influiscono sulla menopausa delle donne e gli altri effetti negativi

Il diabete è una malattia in costante aumento tra la popolazione mondiale. Un dato giunto dall’Italian Diabetes Monitor afferma che la diffusione del diabete di tipo 2 è aumentato nelle donne tra i 45 e i 64 anni. Emerge anche che questo compaia maggiormente in donne affette da obesità e sovrappeso. Con il diabete, poi, aumenta anche il rischio di malattie e disturbi ad altri organi. Un esempio sono i disturbi cardiaci e al sistema nervoso, gli ictus, i problemi alla vista, problemi renali e altri che sono ancora in studio.

Un dato impressionante risulta dagli studi su come diabete e obesità influiscono sulla menopausa delle donne e gli altri effetti negativi. La menopausa è una condizione naturale nella donna e si presenta col la fine del ciclo mestruale. Quando l’attività di produzione delle ovaie termina, allora subentra la menopausa. La connessione con il diabete emerge quando la menopausa provoca alcuni effetti sul corpo delle donne.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

La prima cosa è l’aumento di peso durante e dopo la menopausa. Questo, in caso di diabete già presente, potrebbe necessitare di maggiore insulina o altri farmaci specifici. I cambiamenti ormonali della menopausa possono causare sbalzi nei livelli di zucchero nel sangue. Anche estrogeni e progesterone possono influenzare i processi tra cellule e insulina.

Come diabete e obesità influiscono sulla menopausa delle donne e gli altri effetti negativi

Quando si soffre già di diabete e giunge la menopausa si può incorrere in altri effetti negativi.

Possono nascere problemi sessuali, poiché il diabete alle volte danneggia il tessuto nervoso della vagina. Inoltre la menopausa causa secchezza vaginale. Questi sintomi insieme causano dolore nel rapporto sessuale e abbassamento dell’eccitazione. Si sono evidenziati anche problemi di infezioni. A causa del livello di zucchero nel sangue e del ridotto livello di estrogeni, infatti, aumenta l’insorgenza di infezioni vaginali o del tratto urinario. La presenza di batteri aumenta e così il rischio di infezione.

La domanda cui rispondere è come gestire diabete e menopausa in modo più semplice e meno stressante. Gli esperti consigliano di indirizzare la propria vita verso uno stile di vita e un’alimentazione sani. La prima regola è controllare i livelli di zucchero nel sangue attraverso l’alimentazione, così come la glicemia. Questo permetterà al medico di strutturare la terapia in modo più consono alla persona. Per ciò che concerne i problemi sessuali, esistono lubrificanti e terapie che aiutano con infiammazioni, dolori e vaginite atrofica.

Approfondimento

Questi sono i sintomi e i fattori di rischio del grave diabete giovanile

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te