Come avere una carta di credito con o senza busta paga e quali sono le migliori del momento anche per gli acquisti online

Molti correntisti, oltre alla classica carta bancomat, hanno nel portafoglio pure la carta di credito che, su richiesta, viene emessa e rilasciata dalla propria banca. Rispetto al passato, pur tuttavia, per chiedere e per ottenere il rilascio di una carta di credito i requisiti sono più stringenti. Questo al fine di evitare, a monte, il rischio che il titolare poi non riesca a saldare le spese effettuate con la carta.

Vediamo allora, nel dettaglio, quali sono le migliori carte di credito del momento e quali sono pure le condizioni per ottenere il rilascio dello strumento di pagamento. Il quale, tra l’altro, permette di acquistare nei negozi, anche online e, in caso di bisogno, permette pure di prelevare denaro contante dagli sportelli ATM.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come avere una carta di credito con o senza busta paga e quali sono le migliori del momento anche per gli acquisti online

Nel dettaglio, al giorno d’oggi è difficile, se non impossibile, ottenere una carta di credito senza esibire un reddito dimostrabile. Che può essere rappresentato dalla busta paga o dal cedolino della pensione. La carta di credito al richiedente, però, può essere rilasciata, per esempio, pure esibendo l’ultima dichiarazione dei redditi trasmessa al Fisco.

Detto questo, c’è anche da precisare che ci sono due grandi categorie per questi strumenti di pagamento. Ovverosia, le carte di credito a saldo che addebitano le spese effettuate in un mese il mese successivo. In corrispondenza di una data che è nota a priori.

Ci sono, poi, le carte di credito revolving che, invece, prevedono l’addebito delle spese effettuate a rate mensili. In altre parole, la carta di credito revolving funziona come un prestito e quindi occorre fare sempre attenzione agli interessi applicati.

Come scegliere le migliori a saldo e revolving per gli acquisti anche sul web

Sul mercato ci sono tante banche e tante società finanziarie che rilasciano le carte di credito e non c’è a priori la migliore, ma di certo si può trovare quella che è più adatta alle proprie esigenze.

Al riguardo, le caratteristiche principali di una carta di credito sono rappresentate dal plafond, che è il massimo spendibile, dalle modalità di pagamento, a saldo o revolving, e dai costi. Ovverosia, il pagamento della quota annuale associativa, se è previsto, gli interessi applicati, se si tratta di una revolving, e le commissioni applicate per l’anticipo contante.

Ecco, dunque, come avere una carta di credito con o senza busta paga e come scegliere quella più adatta a noi.

Lettura consigliata

Cosa si può fare con la carta bancomat e quando è preferibile utilizzarla al posto della carta di credito

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te