Come avere subito la cucina profumatissima e dall’inebriante odore di pulito in 5 minuti con 3 trucchetti

Cucinare è un’arte e chi ama destreggiarsi tra i fornelli conosce bene di quanta passione e pazienza necessita. La cucina, però, ripaga sempre! Ci premia con piatti profumati, gustosi e buoni da leccare i baffi.

Non serve essere uno chef di fama internazionale per realizzare delle prelibatezze degne di nota. Senza contare che molto spesso sono proprio le ricette più semplici e veloci a riscuotere più successo.
Ai Lettori amanti del buon cibo “senza stress” segnaliamo questa meravigliosa torta salata senza sfoglia che si prepara in poche mosse.

Nelle ultime settimane, sta spopolando anche una torta facile ma decisamente d’effetto. Sembra un gomitolo di lana e sta facendo impazzire tutti, consigliatissima.

Per quanto riguarda i prodotti di stagione, come non menzionare i legumi. Freschi o secchi arricchiscono le tavole e riscaldano anche le giornate più fredde.
I legumi però, soprattutto quelli secchi, hanno un grande inconveniente: l’ammollo dura molto tempo. Per ovviare a questo piccolo problema, ecco i 3 metodi veloci per non avere mai più legumi in ammollo per ore.

I legumi, così come tantissimi, quasi tutti, gli alimenti durante la cottura sprigionano degli odori che si diffondono per tutta la casa in breve tempo. Quando l’odore è forte e duraturo neanche la cappa sembra riuscire a contenerlo.

A questo punto si può scegliere di convivere con la puzza, sperando che si dissolva pian piano nell’aria, oppure correre ai ripari.

Di seguito, cercheremo di capire come avere subito la cucina profumatissima e dall’inebriante odore di pulito in 5 minuti con 3 trucchetti.

Si può optare per i classici profumatori d’ambiente. Oggigiorno, il mercato ne offre diversi che accontentano tutte le esigenze e le tasche. Oppure si può decidere di profumare la casa con dei rimedi naturali. Metodi della nonna decisamente più economici che prevedono spese davvero esigue.

Dunque, ecco come avere subito la cucina profumatissima e dall’inebriante odore di pulito in 5 minuti con 3 trucchetti

Dalla frittura di pesce ai broccoli bolliti, dal cavolfiore al brodo di carne, l’odore dei cibi non è sempre così piacevole. In particolar modo quando si attacca alle tende e alle mura domestiche.

Non tutti sanno che per rendere l’ambiente subito più fresco e igienizzato si possono utilizzare questi 3 trucchetti semplici e veloci della nonna.

Il limone e il rosmarino, ad esempio, hanno il potere di contrastare la puzza dei cibi, soprattutto di quelli fritti. Basterà far bollire dell’acqua in un pentolino e poi aggiungere qualche fetta di limone con un rametto di rosmarino.

Il binomio bicarbonato e limone è molto gettonato per le pulizie domestiche. Per neutralizzare gli odori in cucina si consiglia di versare in una pentola circa 500 ml di acqua e 4 cucchiai di bicarbonato. Mescolare e aggiungere anche il succo di un limone. Portare a bollore e poi lasciare a fiamma bassa. Il risultato sarà sorprendente.

Sembra assorbire bene gli odori sgradevoli anche la mela con l’arancia. Per un bel profumo fruttato basta versare dell’acqua in un pentolino e aggiungere anche una mela e un’arancia tagliate a fette senza togliere le bucce. Portare a bollore e poi far cuocere a fiamma molto bassa.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te