Combattiamo le macchie di muffa e sporco sui muri esterni di casa con questi 2 mix efficaci e senza candeggina

Come non approfittare delle meravigliose giornate di sole primaverile, per poter rimanere più possibile negli spazi esterni di casa? Basta poco per organizzare un pranzo o un aperitivo in terrazza o giardino, in attesa che arrivi l’estate. Per questo subito dopo l’inverno sarebbe utile provvedere alle pulizie generali proprio in quelle aree esterne che non sfruttiamo con il freddo.

Puliamo a fondo eventuali mattonelle, piastrelle davanzali e pavimenti in marmo, anche utilizzando dei rimedi della nonna. Riportiamo in vita l’arredamento in plastica, togliamo le macchie gialle e annerite da sedie e tavoli per riposizionarli fuori. Creiamo con poco un’atmosfera piacevole e accogliente, con l’aggiunta di piante floride e in fiore, illuminazioni creative e originali.

Combattiamo le macchie di muffa e sporco sui muri esterni di casa con questi 2 mix efficaci e senza candeggina

Senza spendere troppo e usando la creatività possiamo ottenere un vero angolo di paradiso, ma se poi certi dettagli rischiano di rovinare tutta l’atmosfera. Non è difficile accorgersi di pareti esterne annerite e macchiate per vari motivi, è il risultato è davvero pessimo, a meno che non li copriamo con alcuni rampicanti.

Se invece siamo alla ricerca di soluzioni per eliminare le parti annerire e contrastare la muffa, potremmo provare alcuni trucchi fai da te. Prima di fare qualsiasi intervento, in caso di muffa sarebbe opportuno risalire alla causa e risolvere, altrimenti qualsiasi rimedio potrebbe essere praticamente inutile.

Se il muro è estremamente rovinato, sarebbe meglio riverniciare il muro, in questo caso utilizziamo vernici antimuffa, resistenti e di qualità, per diminuire le formazioni di muffa. Molti per eliminare le piccole tracce di muffa ricorrono alla candeggina, diluita con acqua, da tenere in posa per 20 minuti. Per rimuovere il prodotto poi bisognerebbe passare una spazzola e sciacquare.

Combattiamo le macchie di muffa e sporco sui muri con una miscela preparata con acqua, detersivo per i piatti e pochi spruzzi di sgrassatore. Prepariamo un secchio con questi ingredienti e, con l’aiuto di una spazzola, strofiniamo il mix nella zona da ripulire finché non sparirà.

Altre 2 soluzioni

Un’altra soluzione, senza utilizzare la candeggina, consiste in una miscela realizzata semplicemente con bicarbonato, aceto e acqua calda. L’azione dei vari elementi aiuterà a sbiancare le parti annerite e macchiate, con un’azione disinfettante. Applichiamo la soluzione sulle macchie e lasciamo agire per circa un’ora, poi sciacquiamo il tutto con l’acqua.

Un terzo mix per togliere quelle fastidiose macchie nere, che potremmo sfruttare per pulire anche i pavimenti esterni è a base di acqua, sapone di Marsiglia e sale grosso. Quindi usiamo una spazzola per rimuovere al meglio le tracce annerite, dopo un periodo di posa.

Approfondimento

Per pulire e sbiancare il marmo esterno da muschio e macchie ingiallite e renderlo lucido basterebbero pochi prodotti naturali e mai questi ingredienti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te