Ciglia che vanno verso il basso o storte, bruciore e dolore all’occhio potrebbero essere disturbi causati da questi problemi o patologie

Per avere uno sguardo seducente, la cura dei dettagli è un fattore da tenere sempre in considerazione. Infatti, per un trucco perfetto non dobbiamo trascurare quei particolari che rendono il viso più profondo e affascinante. Grazie al make up potremmo correggere alcuni difetti e nasconderli con destrezza, così da valorizzare la nostra bellezza.

Non è raro ritrovarsi delle ciglia che non sono proprio il massimo della perfezione, le vorremmo più lunghe o più folte. Ci sono di fatto dei casi di ciglia particolarmente corte, rade, dritte, ma grazie a mascara volumizzanti e piega ciglia, il problema è superabile. Ma scegliamo sempre i prodotti di qualità più adeguati alle nostre esigenze.

Ciglia che vanno verso il basso o storte, bruciore e dolore all’occhio potrebbero essere disturbi causati da questi problemi o patologie

Quando notiamo ciglia particolarmente disordinate, che seguono diversi orientamenti, oppure anomalie sulla quantità, insieme ad altri sintomi, potrebbero esserci alla base alcune cause importanti.

Le distichiasi sarebbero i disturbi che riguardano l’irregolarità del numero delle ciglia, come, ad esempio, averne 2 fila. Mentre le trichiasi rappresentano un’anomalia circa l’orientamento e la posizione delle ciglia. Potrebbe capitare di essere in presenza di entrami i disturbi e potremmo essere di fronte ad alcuni problemi, che non sarebbero puramente estetici.

Se insieme a queste condizioni notiamo anche prurito, bruciore, dolore, lacrimazioni immotivate, arrossamenti all’occhio, sarebbe meglio fare ulteriori indagini. Tali sintomi potrebbero essere legati a traumi, ustioni chimiche, ma anche tracoma, sindrome di Stevens-Johnson, entropion, blefariti. Per arrivare a delle conclusioni dovremo fare delle visite specialistiche mirate, per ricevere un’adeguata terapia, che potrebbe essere di tipo medico o chirurgico, questo dipenderà dalla patologia.

Il make up

Le ciglia che vanno verso il basso o storte, o poco folte, potrebbero essere anche semplicemente un inestetismo da correggere con qualche astuzia, tramite il make up. Se non abbiamo nessuna patologia, potremo quindi ricorrere a dei semplici trucchetti, anche nel caso in cui abbiamo poche ciglia.

Se non vogliamo ricorrere a quelle finte, applichiamo prima un primer adatto e poi di un mascara volumizzante che riesca a coprire i punti più radi. Inoltre, per dare maggiore effetto ottico, tracciamo una sottile linea con la matita nera all’attaccatura dei peli, superiore o inferiore, e nella rima interna.

Mentre se le abbiamo confuse e spettinate, pettiniamole con cura con dei scovolini ben puliti, prima e dopo aver messo il mascara. In più, potremmo idratare e curare maggiormente le nostre ciglia con l’aiuto di prodotti naturali. Tra i vari elementi che idratano, potremmo utilizzare con parsimonia e attenzione l’olio di ricino, di mandorla, di jojoba o anche l’aloe vera.

Lettura consigliata

Vertigini, unghie fragili, ondulate o con righe verticali potrebbero dipendere da questa patologia che causa stanchezza e insonnia

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te