Chi paga per la caduta dentro al negozio?

Chi paga per la caduta dentro al negozio se il cliente riporta lesioni personali come fratture? È sempre responsabile il negoziante e quindi è sempre obbligato al risarcimento? Gli elementi da valutare per decidere se ci sia in parte anche responsabilità del cliente sono oggettivi e soggettivi. Prima di tutto rilevano le condizioni del gradino su cui il cliente abbia inciampato o sia scivolato. Il gradino era intero o rotto? Era per caso bagnato ed in quest’ultimo caso c’erano i segnali di avvertimento che segnalavano il pavimento scivoloso? Rilevano anche le condizioni di luce, sia quelle dovute all’ora del giorno, sia quelle relative all’illuminazione del negozio.

Poi gli elementi soggettivi relativi al cliente. Era attento o era distratto? Parlava con qualcuno mentre scendeva le scale del negozio?

“HYCM”/
“HYCM”/

La regola generale

La regola generale è quella di cui all’art. 2051 codice civile. Stabilisce che il danno debba essere risarcito da chi abbia la custodia del bene da cui è dipeso il sinistro. Allora chi paga per la caduta dentro al negozio? Senz’altro il negoziante ha l’obbligo di mantenere i gradini del negozio in buone condizioni di sicurezza. Se così non è deve risarcire il cliente.

Una sentenza recente

Il Tribunale di Roma con la sentenza 281 del 8 gennaio 2021 ha condannato il negoziante per la caduta del cliente. Il motivo della condanna è che all’interno del negozio c’era un gradino bagnato che non era segnalato. Inoltre il gradino non aveva nessuno strumento antiscivolo come zigrinature o applicazioni di gomma. Nessun concorso di colpa per il cliente perché secondo il giudice non poteva accorgersi del grado di scivolosità di quel gradino bagnato. Diverso se davanti al negozio ci fosse stata una buca nell’asfalto. Di quella il cliente avrebbe ben potuto accorgersi.

Cosa fare se si cade in un negozio

L’eventuale accompagnatore dovrà prestarsi a fare da testimone. Occorre quindi che visualizzi e memorizzi le condizioni del gradino e l’illuminazione interna al negozio. Deve anche essere in grado di riferire al giudice se c’erano cartelli che segnalassero pavimento bagnato o altri possibili elementi di pericolo.

Consigliati per te