Chi ha questo dolore alla gamba dovrebbe assolutamente fare un controllo per scongiurare questo pericolo

Quasi nessuno immagina che dietro un dolore alla gamba si possano celare dei pericoli per la salute. La manifestazione di questo dolore avviene tutto ad un tratto, e può essere un sintomo di problemi gravi come una malattia arteriosa. Per questo motivo, se abbiamo questo dolore alla gamba, è importante scongiurare ogni pericolo effettuando un controllo .

Ecco perché dovremmo fare attenzione se abbiamo questo particolare crampo alla gamba

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Si tratta di un dolore molto simile ad un crampo che colpisce il polpaccio e non facilita la deambulazione. Nonostante si resti a riposo, questo dolore riappare subito, non appena ci si accinge a fare qualche passo.

Il riposo può lenire il dolore, ma non elimina il problema che nella maggior parte dei casi cela gravi occlusioni arteriose periferiche. Questo tipo di disturbo può manifestarsi non solo nell’arteria che passa nel polpaccio, ma anche nei fianchi e glutei.

Ci sono determinate condizioni che possono incidere sull’origine del problema. Tra questi c’è una delle patologie più comuni e pericolose, come il diabete, l’obesità, l’ipertensione e anche l’età avanzata.

Oltre al problema della deambulazione, la patologia si può manifestare con ispessimento delle unghie, perdita di peli, pallore diffuso, formicolio agli arti, scarsa tolleranza agli sforzi e altro ancora.

Chi ha questo dolore alla gamba dovrebbe assolutamente fare un controllo per scongiurare questo pericolo

Il nome di questa patologia è claudicatio intermittens e bisogna fare degli esami clinici per poter stabilire e valutarne le cause. Alcuni di questi esami sono il colesterolo totale, trigliceridi, fibrinogeno e glicemia.

Inoltre per accertarsi di un eventuale malattia arteriosa, bisogna effettuare l’esame eco-color-doppler arterioso che è un semplice esame non invasivo. In base al risultato, il medico decide se intervenire chirurgicamente sturando l’arteria con un sondino e inserendo uno stand (palloncino) per dilatare la vena ostruita.

In questi casi, bisognerà cambiare stile di vita con alimentazione sana, povera di grassi e di zuccheri, smettendo di fumare ed inoltre introducendo  un’abitudine sana, fai da te, che ha molti lati positivi per la nostra salute . Oltre ovviamente ad un po’ di attività fisica che aiuta a prevenirne eventuali problemi futuri.

Approfondimento

Cosa succede agli organi del nostro corpo se si trascorre troppo tempo seduti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te