Chi ha il diabete può mangiare le gustose e seducenti ciliegie e quali sono le controindicazioni per questa patologia?

Il ciliegio è una pianta che produce un frutto molto dolce, appartiene alla famiglia delle Rosaceae, come il pero, il melo, il susino, il nespolo, eccetera. Le ciliegie sono ricche di antiossidanti e hanno proprietà antinfiammatorie. Ma chi ha il diabete può mangiare le gustose e seducenti ciliegie e quali sono le controindicazioni per questa patologia? Le ciliegie forniscono vitamine, sali minerali, acqua e sono antiossidanti (flavonoidi), utili nella patologia cronica del diabete tipo 2. Ma andiamo per gradi e verifichiamo gli effetti che hanno sul diabete.

Chi ha il diabete può mangiare le gustose e seducenti ciliegie e quali sono le controindicazioni per questa patologia?

Le ciliegie come altri frutti possono essere inserite nell’alimentazione di chi è affetto da diabete di tipo 2. Si possono consumare quotidianamente come altra frutta di stagione, ma non bisogna esagerare con le quantità. È consigliato una porzione quotidiana di due o tre frutti, in generale una porzione corrisponde a cica 150 grammi. Le ciliegie sono invitanti e una tira l’altra, ma bisogna stare attenti e limitarsi alle quantità indicate.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Questo frutto è ricco di carboidrati e ha un indice glicemico pari a 22. Quindi, sono tra gli alimenti con indice glicemico basso che rientrano tra i frutti che possono essere consumati per chi soffre di diabete tipo 2.

Ricordiamo che il diabete in base alla gravità rientra tra le patologie invalidanti che danno diritto all’assegno di invalidità.

Qualche consiglio per come prepararle in modo corretto

Ed ecco qualche piccolo consiglio su come consumare le ciliegie. Se si consumano  fresche meglio mangiarle lasciando sempre il picciolo che le protegge. Evitare di aggiungerle ad altra frutta e allo yogurt che contiene già zuccheri. Mentre si possono aggiungere ad altra frutta nello yogurt bianco senza zucchero.

Si possono aggiungere ad altra frutta, nella macedonia facendo attenzione a non aggiungere zucchero. Bisogna sempre calibrare la porzione di frutta giornaliera, non esagerare mai con le quantità.

Le ciliegie possono essere consumate anche cotte facendo attenzione di cuocerle solo per pochi minuti per conservare tutte le proprietà. Si può aggiungere cannella, limone e scorza di arancia per arricchire il sapore.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te