blank

Legge 104 e patologie invalidanti che non richiedono visite di revisione e controllo

Non tutte le patologie che danno diritto all’invalidità civile prevedono le visite di controllo e revisione. In base al Decreto Ministeriale del 2 agosto 2007 sono dodici le voci che sono esonerate dal controllo della verifica dello stato di invalidità. Queste patologie invalidanti possono continuare a godere del riconoscimento dello stato di gravità (Legge 104). Ecco l’elenco completo delle patologie invalidanti esonerate dai controlli.

Legge 104 e patologie invalidanti che non richiedono visite di revisione e controllo

Ad individuare le dodici voci un gruppo di esperti. Si tratta di un gruppo che riunisce esperti dell’INPS, del Ministero della salute e delle organizzazioni di tutela disabili. Infine anche tutti i componenti della Commissione Ministeriale Disabilità e Salute. Inoltre, per garantire nuove acquisizioni, la normativa prevede che l’elenco sia aggiornato ogni anno. Questo per garantire il massimo rispetto dei bisogni dei cittadini.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Elenco delle 12 voci esonerate

Per quanto riguarda la Legge 104 e patologie invalidanti che non richiedono visite di revisione e controllo, ecco l’elenco completo.

a) insufficienza cardiaca in IV classe NHYA che non risponde alla terapia;

b) perdita della funzione emuntoria del rene, non trapiantabile;

c) insufficienza respiratoria. La patologia deve essere in trattamento con ventilazione meccanica o ossigenoterapia;

d) sistema nervoso centrale e/o periferico con epatopatie. In una situazione non riparabile con terapia chirurgica e/o farmacologia;

e) patologie e sindromi neurologiche: muscolare, atrofia, progressiva, afasie, atassie. Inoltre lesione bilaterale, stato comiziale, articolazione o fonazione del linguaggio;

f) apparato osteo-articolare con menomazione, non riparabile con perdita o gravi limitazioni funzionali;

g) perdita funzionale bilaterale o anatomica degli arti superiori e/o inferiori. Sono comprese anche le menomazioni da sindrome talidomide;

h) patologia oncologica con compromissione secondaria di apparati o organi;

i) patologie mentali dell’età evolutiva, e gravi deficit neuropsichici e sociale per adulti;

j) patologie congenite cromosomiche e/o genetiche e/o che hanno portato ad una compromissione d’organo e/o d’apparato con una o più menomazioni;

k) deficit totale dell’udito;

l) deficit totale della visione.

Cosa fare se arriva la convocazione a visita?

Bisogna precisare che nel caso in cui si sia convocati a visita, è indispensabile presentarsi. Anche se rientranti nella Legge 104 e patologie invalidanti che non richiedono visite di revisione e controllo. Oppure, è possibile spedire la documentazione sanitaria richiesta dalla Commissione. Ricordandosi di evidenziare il diritto all’esonero. I soggetti chiamati a visita di controllo e revisione che non si presentano, rischiano la revoca dei benefici economici.

Consigliati per te