Brutte notizie per le tasche degli amanti di cornetto e cappuccino al bar, ecco cosa sta per accadere

Il risveglio è uno dei momenti più traumatici nelle 24 ore di ciascuno di noi.

Magari ci siamo addormentati tardi, dopo aver trascorso una giornata stressante e carica di lavoro. Ed ecco che dopo poche (se non pochissime) ore dal momento in cui abbiamo chiuso gli occhi, la sveglia suona a tutto volume. Vorremmo lanciarla contro il muro, ma poi ricordiamo che è il nostro cellulare e che ci è costato un occhio della testa. Forse è meglio evitare.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ci alziamo, ci laviamo, ci vestiamo e non vediamo l’ora di dedicarci alla nostra unica consolazione prima di andare al lavoro: la colazione al bar.

Fin qui nessun problema, ma se scoprissimo che anche questa gioia del mattino subirà presto dei risvolti poco piacevoli? Vediamo di cosa si tratta.

Brutte notizie per le tasche degli amanti di cornetto e cappuccino al bar, ecco cosa sta per accadere

L’associazione Assoutenti ha recentemente annunciato l’arrivo di una novità che farà storcere il naso a tanti consumatori. Infatti, si prevede un brusco aumento dei prezzi dei prodotti da colazione, tra cui caffè, zucchero e latte.

Non abbiamo ancora dati certi al 100% sul rincaro di ogni prodotto, ma abbiamo alcune previsioni. Infatti, il caffè e il cappuccino al bar, in tal caso al banco, potrebbero costare circa 10 centesimi in più, ma non solo. Le previsioni più nefaste parlano addirittura di un incremento di 40 centesimi, così che una tazzina potrebbe raggiungere il prezzo di euro 1,50.

Credevamo che il rincaro riguardasse soltanto l’energia, ma ci tocca constatare che non è così.

Non solo al bar

Brutte notizie per le tasche degli amanti di cornetto e cappuccino al bar, ecco cosa sta per accadere anche al supermercato.

Difatti, l’aumento dei prezzi riguarda le materie prime in generale ed ecco perché, già nel 2021, ne ha risentito anche il caffè del supermercato.

Le previsioni più pessimistiche non escludono che lo stesso possa verificarsi anche nell’anno corrente.

Davanti a queste tristi novità, ci chiediamo tutti cosa ci converrà fare se un caffè al bar ci costerà davvero euro 1,50.

Molti decideranno probabilmente di consumare latte e biscotti a casa, ma la strategia migliore sta sempre nella moderazione. Se possiamo permetterci di consumare ogni tanto al bar, potremmo pensare semplicemente di alternare. Una volta nella nostra cucina e una volta al banco del nostro bar preferito vicino all’ufficio

I commercianti hanno bisogno del nostro supporto e noi abbiamo bisogno di mettere ogni tanto il naso fuori dal guscio.

Approfondimento

Secondo gli esperti sono queste le migliori capsule di caffè da acquistare al supermercato senza spendere un patrimonio

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te