Benefici e controindicazioni del bicarbonato per capelli grassi, tinti e sporchi

capelli

Il bicarbonato è davvero un prodotto indispensabile in casa. Ci permette, infatti, di disinfettare tanto gli alimenti quanto i lavelli della cucina e i sanitari del bagno. Ma non solo, perché il bicarbonato si può utilizzare anche per la nostra bellezza, in particolare quella dei capelli. Il prodotto, però, va utilizzato nel modo giusto, per evitare effetti collaterali che potrebbero interferire con quello che desideriamo. Vediamo alcuni esempi e indicazioni dell’uso del bicarbonato per la nostra chioma in alcuni casi specifici.

Benefici e controindicazioni del bicarbonato per capelli di vario tipo

Possiamo usare il bicarbonato sui capelli grassi per eliminare il sebo e renderli maggiormente secchi. In questo caso, dovremo agire prima dello shampoo, iniziando a spazzolare per bene i capelli. Dovremo quindi cospargere le radici dei capelli con un po’ di polvere di bicarbonato. La parte superiore della nostra testa è, infatti, quella che tende maggiormente a mostrare l’effetto unto dei capelli grassi. Dovremo lasciare in posa il bicarbonato per un paio di minuti, affinché assorba l’eccesso di sebo. Proseguiremo, quindi, con il consueto lavaggio con shampoo e balsamo.

Il bicarbonato può anche aiutare a risolvere la situazione di una tintura per capelli che non piace. L’azione abrasiva della polvere, in questo caso, riesce a far sbiadire il colore che non va a genio. Per farlo bisogna sfregare un po’ di bicarbonato sui capelli durante il lavaggio. Oppure, aggiungere direttamente un cucchiaio del prodotto allo shampoo. Sfregando per bene si potrà notare che il colore scaricherà in fretta nel risciacquo dell’acqua.

Il nostro bicarbonato può ancora essere adoperato per camuffare i capelli sporchi, quando proprio non abbiamo il tempo di lavarli ma dobbiamo necessariamente uscire, magari anche di fretta, per un impegno importante. In questo caso, basterà spolverare un po’ di prodotto sulla testa e passare la spazzola sui capelli per camuffare l’unto.

Effetti collaterali

Abbiamo visto alcuni esempi dell’uso del bicarbonato di sodio per i nostri capelli. Certo, gli effetti sono quelli desiderati ma bisogna anche fare molta attenzione. L’azione della polvere è infatti molto abrasiva per cui non bisogna abusarne perché può rovinare i capelli. Ad esempio seccandoli troppo o rendendoli crespi e stopposi.

È quindi consigliabile usare sporadicamente il bicarbonato per il trattamento dei capelli sporchi, che è sempre meglio lavare. E deve essere adoperato nel caso estremo di una insofferenza acuta alla tinta che non piace. Per quanto riguarda i capelli grassi, può essere usato in dosi minime per meno di un minuto, per così non rovinarli. E non più di una volta alla settimana.

Ecco dunque benefici e controindicazioni del bicarbonato per capelli.

Lettura consigliata

3 rimedi e impacchi casalinghi che farebbero crescere i capelli più velocemente

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te