Basterebbe un cucchiaio di questa polvere naturale per allontanare cimici, lumache e afidi dalle piante d’orto e giardino

Con la primavera arrivano anche gli insetti, sia in casa sia in giardino. Se in casa entrano le zanzare a darci fastidio, nel giardino e nell’orto ce ne sono altri a rovinare le piante. Tra gli insetti più persistenti che entrano in casa, poi, ci sono le formiche. Sembrano un battaglione ben ordinato e addestrato e anche un po’ affamato, alla ricerca di cibo. Nell’orto e nel giardino le formiche vanno controllate. Infatti, indeboliscono le radici delle piante, che crescono così male e sono esposte a malattie. La cosa migliore perciò e allontanare le formiche attraverso dei rimedi naturali. Uno di questi sono proprio le foglie di pomodoro. Si prepara un macerato da spargere lì dove si presentano.

Tuttavia nell’orto ci sono cimici, lumache, afidi, insomma diversi parassiti, anche microscopici, che attaccano le piante. La primavera è il periodo in cui bisogna intervenire al più presto. Infatti la regola è che ai primi segni di malattia sulle foglie, bisogna subito spruzzare dei rimedi naturali. Invece, se si lasciano andare le cose, la malattia prende corpo, così che per salvare la pianta bisogna ricorrere ai prodotti chimici.

Contro i parassiti un rimedio molto efficace e d’origine naturale è il bicarbonato di sodio. Basterebbe un cucchiaio di questa polvere naturale per avere un orto in salute e rigoglioso. Il bicarbonato si trova in natura nei soffioni d’acqua calda detti geysers. Previene la formazione di diverse malattie delle piante. Tra queste le malattie fungine, ragnetti rossi, afidi, cimici e lumache. Ma è efficace anche contro oidio e macchie nere sulle foglie.

Basterebbe un cucchiaio di questa polvere naturale per allontanare cimici, lumache e afidi dalle piante d’orto e giardino

Possiamo preparare una soluzione di bicarbonato e acqua. Sciogliamo 1 cucchiaio di bicarbonato in 5 litri di acqua. Con questa possiamo spruzzare le piante ogni 7 giorni. In particolare dopo la pioggia, poiché è il momento in cui si sviluppano le malattie fungine. Per un maggior effetto si potrà aggiungere qualche goccia di olio di semi alla soluzione. L’olio aiuta a fissare il bicarbonato sulle piante. Prima di dare il bicarbonato, meglio fare una spruzzata con sola acqua. Inoltre conviene sempre fare delle prove su qualche pianta in modo da vedere come reagiscono.

Conviene non spruzzare sul terreno, perché il bicarbonato blocca l’assorbimento di ferro e calcio della pianta. Tra gli altri utilizzi, il bicarbonato è utile anche per rimuove i pesticidi dalla frutta e dalle verdure. Si può mettere 1 cucchiaio di bicarbonato in 2 litri d’acqua. Lasciar riposare per 30 minuti e poi sciacquare. Questa polverina bianca fa miracoli, soprattutto nel prevenire l’insorgenza di malattie sulle piante.

Approfondimento

Allontaniamo afidi da orto e giardino con 2 agguerriti rimedi naturali per rose, pomodori e tante altre piante

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te