Basta masticare una foglia di salvia al mattino per notare risultati impressionanti come questo

I vantaggi che possiamo ottenere dall’inserire nella nostra dieta alimentare una grande quantità di piante, e quindi di verdure, sono veramente tantissimi. Non a caso le medicine che compriamo in farmacia si basano proprio sui principi attivi derivanti dalle piante. Fin dall’antichità infatti i nostri antenati curavano i disturbi e i fastidi che li affliggevano in questo modo. E sebbene al giorno d’oggi abbiamo a nostra disposizione moltissimi strumenti diversi, non dovremmo mai scordarci degli aiuti prettamente naturali.

Una sana abitudine

Certamente ogni fastidio va considerato e analizzato singolarmente. Esistono ahimè moltissimi disturbi che raramente ci abbandoneranno solamente mangiando una determinata verdura. Ve ne sono però alcuni che, al contrario, leveranno il disturbo se sconfitti tramite quella che possiamo definire una sana abitudine. Che può essere alimentare o anche di altro tipo, come ad esempio quella di cui parleremo tra poco. Infatti sembra assurdo ma basta masticare una foglia di salvia al mattino per notare risultati impressionanti come questo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Un sollievo inaspettato

Alcuni alimenti come detto possono venirci incontro e aiutarci a sconfiggere moltissimi disturbi diversi. Ma la cosa interessante è che alcuni di questi non devono essere necessariamente mangiati al fine di beneficiare dei vantaggi che hanno da offrire. Alle volte, come in questo caso, serve solamente masticarli. Cerchiamo di capire meglio. Ecco dunque perché basta masticare una foglia di salvia al mattino per notare risultati impressionanti come questo. In particolare oggi parliamo di un fastidio legato alle gengive, che in molti conoscono come recessione gengivale, o anche gengive ritirate. Si tratta del disturbo che vede appunto le gengive ritirarsi in maniera progressiva, lasciando di conseguenza parte dei denti scoperti. Le cause possono essere molteplici. Da un uso scorretto di spazzolino e filo interdentale ad una predisposizione legata all’età avanzata, la lista è lunga.

A seconda della gravità della situazione e delle conseguenze che apporta è ovviamente consigliabile considerare di rivolgersi ad un medico. Nelle prime fasi però, e dunque in casi lievi, potremmo rimanere felicemente sorpresi dal sollievo che la salvia è in grado di darci. Grazie alle sue capacità antinfiammatorie e antibatteriche infatti riuscirà a donare alla nostra bocca l’igiene che merita. E di conseguenza a lenire i sintomi causati dalla recessione gengivale.

Per godere di questi benefici dovremo solamente, possibilmente ogni mattina e per un determinato periodo di tempo, masticare per un paio di minuti una foglia di salvia dopo aver lavato i denti. Per poi gettarla una volta completata l’operazione di masticazione. Potremmo, già dopo pochi giorni, cominciare a sentire un sollievo del tutto inaspettato, grazie ad un ottimo rimedio a costo zero. È incredibile infatti ma basta masticare una foglia di salvia al mattino per notare risultati impressionanti come questo appena descritto.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te