Basta caramelle in bocca, per liberarsi dell’alito cattivo potrebbero servire solo questi 3 rimedi naturali ottimi

L’alito cattivo è un argomento tabù, di cui si parla davvero poco. Invece sarebbe giusto farlo, visto che sono tantissime le persone che ne soffrono.

Molti, infatti, sono quasi contenti di indossare la mascherina per nascondere il problema dell’alitosi. Altri, invece, ne soffrono ma non ne sono consapevoli, rischiando così spiacevoli commenti dietro le spalle.

Il primo metodo a cui tutti pensano per liberarsi di questo problema è tenere una caramella o un chewing gum in bocca.

Queste soluzioni, però, non sono certamente le migliori. Basti pensare, infatti, che tenere perennemente caramelle in bocca potrebbe rovinare i denti e causare carie. Per non parlare dei chewing gum, che non fanno altro che aumentare l’aria nella pancia.

Invece di questi sistemi opinabili, esistono soluzioni molto più naturali, ma ugualmente efficaci.

Sfruttando le potenzialità di questi prodotti naturali, abbandoneremo finalmente la paura dell’alitosi.

Basta caramelle in bocca, per liberarsi dell’alito cattivo potrebbero servire solo questi 3 rimedi naturali ottimi

Si parla di alitosi quando l’alito ha un odore sgradevole, a lungo.

Pochi lo sanno, ma ciò potrebbe nascondere diversi problemi di salute. Oltre a difficoltà legate alla digestione, l’alito cattivo nascerebbe anche a causa di gastrite, diverticolite, rinite allergica e molte altre patologie.

Per eliminare il problema, però, potremo tentare questi trucchetti naturali che persino le nonne utilizzavano.

Questi prodotti ci aiuteranno

Il primo consiste nel bere spremute di agrumi.

Secondo gli esperti, infatti, queste bevande, così come i succhi di frutta, stimolerebbero la produzione della saliva. Questa sarebbe una grande nemica dell’alitosi.

Per questo bere o mangiare agrumi o frutti potrebbe aiutarci ad avere un alito più fresco.

Una buonissima bevanda molto efficace

Oltre agli agrumi, un’altra bevanda che potrà aiutarci a contrastare l’alito cattivo è l’infuso di erbe aromatiche. In particolare, preparare un infuso con salvia, rosmarino, ma anche menta, eucalipto e rosmarino, potrebbe essere un vero e proprio toccasana da questo punto di vista.

Questi infusi, infatti, oltre a neutralizzare l’odore sgradevole, aiuteranno la nostra digestione.

Per questo potremo prepararci un’ottima bevanda calda, da gustare nelle giornate fredde o, a temperatura ambiente, in quelle più calde.

Basta caramelle in bocca, quindi, ma basterà provare questi semplicissimi trucchetti antichi e naturali.

Ricordiamo, inoltre, che il primo segreto per avere un alito sempre fresco e profumato è curare la propria igiene orale. Lavare i denti con regolarità, utilizzando anche il filo interdentale, favorirà il mantenimento di una buona igiene orale, che allontanerà il rischio di alito cattivo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te