Basta camminare 30 minuti in questo modo per migliorare la circolazione sanguigna

In estate è normale sentirsi appesantiti, gonfi e più stanchi. Il caldo di questo periodo influenza pesantemente il nostro organismo e il nostro umore, e fare attività fisica sembra qualcosa di impensabile.

Eppure esiste un modo per fare sport senza sudare e patire il caldo: è l’attività fisica praticata in acqua. Questo tipo di movimento è indicato anche per chi soffre di rigidità articolari o alla schiena, ma anche per chi ha problemi di circolazione o di sovrappeso.

Ecco perché qualsiasi sport praticato in acqua è l’ideale per chiunque voglia trarre giovamento senza la fatica di dover sudare sotto il sole (esclusa diversa indicazione medica).

Esistono diversi tipi di sport praticabili in acqua. Alcuni sono più coinvolgenti, come l’acquagym o l’aquacycling, altri lo sono meno, come la camminata in acqua, ma non per questo meno benefici. In questo articolo scopriremo i mille benefici che ottiene chi decide di camminare nell’acqua.

Fa bene al corpo e alla mente

Sentire le gambe stanche, gonfie e che formicolano è una sensazione diffusa in questo periodo dell’anno. L’ideale per trovare sollievo sotto questo punto di vista è camminare nell’acqua. Farlo migliorerà la circolazione periferica, anche nel caso di capillari visibili, soprattutto nella zona dei polpacci. Inoltre camminare nell’acqua ci aiuterà anche a contrastare l’inestetismo più odiato dalle donne: la cellulite. Un’ottima pratica che possiamo svolgere comodamente a casa per contrastare la cellulite è anche questo massaggio facile da fare in 5 minuti.

In alternativa potremmo sfruttare l’azione benefica delle onde del mare per avere un massaggio senza paragoni. Soprattutto in questo periodo di vacanze, potremmo unire il piacere e la salute facendo delle belle passeggiate nell’acqua di mare.

Basta camminare 30 minuti in questo modo per migliorare la circolazione sanguigna

Il momento ideale per svolgere questa pratica è la mattina presto, quando l’aria è ancora fresca. Come riporta l’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano (OGP), l’ideale sarebbe camminare nell’acqua di mare per 30-40 minuti. Possiamo anche superare questo intervallo di tempo, compatibilmente con il nostro stato di salute, allenamento e resistenza fisica. Oltre ai benefici sopra elencati, miglioreremo il tono muscolare, aiuteremo il dimagrimento e lo stress diminuirà. Ecco perché basta camminare 30 minuti in questo modo per migliorare la circolazione sanguigna.

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te