Attenzione perché questo frutto molto popolare andrebbe evitato da chi soffre di questi comuni disturbi

Anche nell’alimentazione ci sono mode, alcune che restano altre passeggere. Molto spesso in certi momenti appaiono alcuni alimenti nuovi che prima erano ignoti ai più e che improvvisamente sono sulla bocca (e nel piatto) di tutti.

Oggi vogliamo parlare di un frutto che ha conosciuto una sorte molto simile, prima del tutto ignoto nel nostro Paese e poi improvvisamente famoso e apprezzato. Questo frutto ha sicuramente molte proprietà benefiche, ma ha anche un lato oscuro che in molti sottovalutano.

Non è tutto oro

In certi casi vengono esaltati alcuni cibi che in realtà non hanno niente di particolarmente speciale. Questa cosa vale per un frutto che ora è molto diffuso e amato dagli italiani che in realtà potrebbe non avere i mille pregi di cui tutti parlano.

Il frutto di cui stiamo parlando è l’avocado. Questo frutto di origine americana negli ultimi anni ha conosciuto un successo molto grande.

Quello che in pochi dicono è che il consumo di questo frutto andrebbe limitato, soprattutto in certi casi. Esso, infatti, contiene molte calorie e potrebbe essere rischioso nel caso di certe condizioni di salute specifiche.

Attenzione perché questo frutto molto popolare andrebbe evitato da chi soffre di questi comuni disturbi

L’avocado è un frutto molto grasso, contiene 23 grammi di grassi per 100 grammi d polpa, valore simile a quello dell’olio di oliva. Oltre ai grassi e l’acqua, l’avocado contiene 2 grammi di zuccheri e pochissime proteine.

Se la frutta in media contiene 40 Kcal per 100 grammi, l’avocado nel ha 231. Inoltre, l’avocado non contiene micronutrienti che altra frutta e verdura non contengano, né sostanze miracolose. Va da sé che chi è in sovrappeso e vuole tenere sotto controllo il peso deve limitare al massimo l’assunzione di questo ingrediente.

Inoltre, l’avocado è sconsigliato a chi sia allergico a lattice, banane, pesche e kiwi, perché esiste la possibilità di allergie crociate. Altra curiosità che in molti ignorano sull’avocado è che può ridurre l’effetto anticoagulante del warfarin. Di conseguenza, chi usa questo medicinale deve informarsi sui rischi legati al consumo del frutto.

Quindi, facciamo attenzione perché questo frutto molto popolare andrebbe evitato da chi soffre di questi comuni disturbi. Se invece non abbiamo questi problemi di salute, possiamo consumare con moderazione questo frutto e magari preparare qualche deliziosa ricetta vegetariana, come questa deliziosa crema.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te