Attenzione a questo virus camuffato da messaggio vocale che infetta il cellulare e svuota il conto corrente

Ogni giorno abbiamo nuove notizie circa tentativi di truffe telematiche, che purtroppo traggono in inganno gli ignari. Di contro, la qualità di queste truffe è sempre migliore, per questo è più facile caderci, con ripercussioni spiacevoli. Dopo il phishing, lo spoofing e la truffa del finto pacco in giacenza, gli hacker hanno inventato un nuovo modo per minacciare la nostra privacy. Facciamo attenzione a questo virus camuffato da messaggio vocale che infetta il cellulare e svuota il conto corrente, sottoscrivendo abbonamenti senza il nostro volere. Questa nuova minaccia digitale sta facendo cadere nella sua rete diverse persone, specialmente quelle di una certa età, meno avvezze all’uso delle piattaforme di messaggistica. Vediamo come riconoscere la truffa e come tutelarsi.

Attenzione a questo virus camuffato da messaggio vocale che infetta il cellulare e svuota il conto corrente

La nuova truffa digitale si presenta con una semplice notifica, che recita: “nuovo messaggio vocale”. La cosa insolita è che questa notifica non compare su WhatsApp, Instagram, Messenger o altre piattaforme social, ma come normale SMS. Il fatto desterà di certo i sospetti dei più giovani, ma non di chi è poco abituato a scambiarsi messaggi sui social network.

Il messaggio contenente la notifica arriva da un numero sconosciuto, non registrato dall’utente del telefono. Al contempo, però, è un numero visibile per intero, dunque del tutto credibile. Questo induce chi lo riceve a credere di potersi fidare.

Il messaggio contiene anche un link e raccomanda di cliccare su di esso per ascoltare il messaggio. Peccato, però, che quel link non contenga alcun messaggio vocale, ma solo un virus che infetta i nostri cellulari. La conseguenza è un forte rischio per la privacy dei nostri dati sensibili. Inoltre, il virus potrebbe sottoscrivere per nostro conto abbonamenti costosi a servizi che noi ignoriamo del tutto, rosicchiando il nostro conto.

Come tutelarsi dalla nuova truffa

Come anticipato, questa nuova truffa, per il modo in cui è concepita, fa presa specialmente sugli over 50. Per questo, sarebbe bello se i più giovani sensibilizzassero i genitori circa l’uso corretto della messaggistica, per evitare spiacevoli conseguenze.

Il consiglio per tutelarsi da questa truffa (e anche da altre truffe telematiche simili) è quello di diffidare da qualunque link o messaggio sospetto. Per messaggio sospetto si intende un messaggio che arriva da un numero sconosciuto e che ci chiede subito un’interazione diretta (come cliccare su un link). Ma a volte la minaccia può arrivare anche da contatti noti o “autorevoli”, per questo è bene avere gli occhi aperti e il naso pronto a fiutare l’inganno.

Approfondimento

Brutte notizie per i titolari di questa carta di credito perché una nuova tassa rosicchierà il loro conto

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te