Altro che melone e cocomero, è questa la pianta da coltivare a luglio se vogliamo macedonie e succhi di frutta da urlo

L’estate è la stagione della frutta per eccellenza. In questo periodo sulle nostre tavole ci sono ciliegie, fragole, susine, mirtilli e molto altro ancora. Se vogliamo davvero mangiare sano e risparmiare qualcosa, però, la strada migliore è quella di iniziare a coltivare in giardino le piante da frutto. E non soltanto quelle più conosciute, perché esistono alcune specie meno note altrettanto incredibili. Quindi altro che melone e cocomero. Proviamo a coltivare questa pianta dai frutti gustosissimi e daremo una marcia in più a macedonie e succhi di frutta estivi.

La pianta da frutto perfetta da piantare in estate

Negli ultimi anni sempre più persone stanno imparando come coltivare e curare le piante da frutto. Soprattutto in estate. E se vogliamo anche noi un giardino bello da vedere e carico di frutti straordinari il consiglio è quello di iniziare a dedicarsi alla Garcinia.

La Garcinia è una pianta che arriva dalle zone tropicali ma che si adatta perfettamente alle nostre condizioni climatiche. A patto di trovarle la giusta collocazione in giardino e di assicurarle la quantità d’acqua di cui ha bisogno.

Se la curiamo nel modo giusto ci ripagherà con dei frutti veramente incredibili. Frutti che somigliano a delle zucche e che hanno una nota leggermente acidula al gusto che ci farà letteralmente impazzire. Basti pensare che da quando è stata “scoperta” la Garcinia è entrata nei menù di decine di chef stellati.

In più i frutti della Garcinia sono estremamente versatili in cucina. Possiamo berne il succo oppure usarlo come sostituto del succo di limone nei dolci. Oppure possiamo mangiarli a fette da soli o come ingredienti principali di una freschissima macedonia.

Altro che melone e cocomero, è questa la pianta da coltivare a luglio se vogliamo macedonie e succhi di frutta da urlo

Luglio è probabilmente il miglior mese dell’anno per iniziare a coltivare la Garcinia. A patto di avere una zona del giardino in cui si alternano luce e ombra per evitare l’esposizione troppo prolungata ai raggi solari.

La temperatura migliore per far crescere sana e forte la Garcinia è quella compresa tra i 25 e i 35 gradi. Proprio quella di questo periodo.

Fondamentale sarà anche la scelta del terreno. Questa specie ha bisogno di terreni ricchi di sostanze organiche e con un pH con valori compresi tra 6.0 e 6.5.

Un terreno che dovrà essere sempre ben drenato per assorbire la grande quantità d’acqua di cui ha bisogno la Garcinia. Nei periodi di crescita e maturazione dei frutti dovremo irrigarla abbondantemente ogni 2-3 giorni.

Lettura consigliata

Basta con ortensie e gerani, questa pianta dai fiori mai visti trasformerà il balcone in uno spettacolo fino a ottobre

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te