Altro che bicarbonato, per eliminare ruggine e calcare proviamo questi 3 condimenti che tutti abbiamo in cucina

Sicuramente non è un bello spettacolo ammirare i sanitari bianchi diventare piano piano di colore marrone per via della ruggine e del calcare. Figuriamoci poi quando aspettiamo degli ospiti. “Dov’è il bagno?” chiedono e in quell’istante vorremmo sprofondare.

Eppure i problemi vanno sempre affrontati e non bisogna mai tirarsi indietro, soprattutto quando gli aiuti sono presenti già all’interno delle nostre case. Certamente per ovviare ai problemi di ruggine e calcare possiamo acquistare i prodotti specifici, ma non prima di aver provato con i rimedi naturali.

Alcuni come abbiamo visto sono funzionali anche con la muffa, la nemica numero 1. Eppure anche la ruggine ed il calcare sono delle vere e proprie scocciature. Ma perché si formano? La ruggine si forma per l’ossidazione del ferro “causato” dall’ossigeno contenuto nell’ambiente e anche per l’umidità. Il calcare, invece, si forma a causa della durezza e dell’alta temperatura dell’acqua, per cui il calcio e il magnesio si cristallizzano dando luogo alla sua formazione.

Non solo condimenti

Oltre a rendere esteticamente brutti i sanitari, sia la ruggine che il calcare possono ostacolare il corretto funzionamento e la durata dei tubi o anche degli elettrodomestici, se vi è la loro presenza. Un elettrodomestico colpito, per esempio, potrebbe essere la lavatrice.

In ogni caso non crediamo che la ruggine sia pericolosa per la salute. Come sostiene l’Istituto Superiore di Sanità, che dedica una rubrica specifica per le fake news, il tetano non si prende dalla ruggine, come ci hanno sempre detto sin da piccoli.

Concentrando l’attenzione sui rimedi naturali, un ottimo sbiancante e disinfettante naturale, come tutti sappiamo, è il bicarbonato. Praticamente è adoperato ovunque, nelle pulizie di casa e anche per rafforzare l’effetto in lavatrice dei capi bianchi e delicati. Eppure, non è il solo capace di aiutarci. Altro che bicarbonato, per eliminare ruggine e calcare proviamo questi 3 condimenti che tutti abbiamo in cucina.

Se dicessimo aceto, sale e limone ci verrebbero in mente tutte le pietanze da condire, eppure questi 3 ingredienti sono ottimi non solo in cucina. Se vogliamo ovviare al problema della ruggine e del calcare, proviamo questo anticalcare/antiruggine “fai da te”.

Altro che bicarbonato, per eliminare ruggine e calcare proviamo questi 3 condimenti che tutti abbiamo in cucina

In una ciotola versiamo un bicchiere di aceto bianco, aggiungiamo un cucchiaio di sale e il succo di un limone intero. Mescoliamo con un cucchiaio e immergiamo una spugna abrasiva. Tamponiamo le parti con la ruggine e con il calcare, e lasciamo agire per circa 45/60 minuti, trascorsi i quali con la stessa spugnetta strofiniamo per bene e sciacquiamo con acqua corrente. Comunque se si vuole, sarà possibile aggiungere anche un cucchiaio di bicarbonato. In ogni caso consigliamo di acquistare i prodotti appositi per la ruggine per prevenire un’eventuale riformazione e usarli dopo aver provato con le soluzioni naturali.

Approfondimento

Altro che aceto e limone ma per far brillare il wc ed eliminare la puzza basta questo efficace trucchetto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te