Allontana le zanzare questa pianta che fiorisce abbondantemente in estate ed è perfetta per creare zone d’ombra in giardino

Avere un giardino è un grande vantaggio da sfruttare soprattutto durante la bella stagione. Infatti potremmo trascorrervi diverse ore al sole o per godere dell’aria mite serale. È il luogo ideale dove leggere in solitudine o tenere cene e pranzi con ospiti. Naturalmente il nostro spazio dovrà essere ben attrezzato e arredato, nonché ricco di fitta vegetazione per essere vivibile e adatto ai nostri scopi.

Nella scelta della flora dovremo tenere presente l’aspetto estetico ma anche altre caratteristiche.

Una pianta davvero speciale

A infastidire le serate passate in giardino spesso sono le fastidiose zanzare. Fonte di pruriginose punture e ronzii estenuanti nelle orecchie.

Tutti ci ostiniamo a trovare un modo per combatterle e ve ne sono di diversi. Uno valido, nonché completamente naturale, è servirsi di piante che non tollerano. In questo modo le allontaneremo e oltre a non darci fastidio in giardino non si accosteranno neanche alla casa.

Possiamo disseminare in giardino bulbi che producono fiori odiati dagli insetti o altre specie vegetali. Possiamo servirci anche della Catalpa, infatti allontana le zanzare questa pianta che fiorisce abbondantemente. La si può posizionare in prossimità dei luoghi di accesso dell’abitazione. Conterrebbe il catalpolo, una sostanza che produce un odore ben poco gradito alle zanzare.

La Catalpa è un albero dalla chioma caduca e tondeggiante. Data questa caratteristica risulta ideale anche per creare piccole zone d’ombra in giardino dove ripararci nelle ore in cui il sole è davvero forte. Tanto più considerando che cresce davvero velocemente e può arrivare a un’altezza di una decina di metri.

Un grande pregio da tenere poi presente per quest’albero è il fatto che dalla primavera e per tutta l’estate fiorisca. Spuntano infatti mucchietti di fiori bianchi molto decorativi. In seguito spunteranno dei baccelli allungati, simili a sigari e che le hanno fatto meritare il nome di albero dei sigari.

Allontana le zanzare questa pianta che fiorisce abbondantemente in estate e perfetta per creare zone d’ombra in giardino

Avendo radici molto robuste e ingombranti, la messa a dimora deve avvenire in piena terra, in autunno o in primavera. Salvo volerlo riprodurre per talea, in tal caso bisognerà usare un vaso.

Per metterlo a dimora basterà scavare una buca larga e profonda dove porre il nostro albero.

Posizione ideale è in pieno sole ma tollera anche le zone ombreggiate. Vi è da dire inoltre che risulta molto resistente alle basse temperature. Per quanto riguarda il terreno non ha particolari pretese se non di drenaggio.

Le annaffiature dovranno essere frequenti e il terreno potrà essere umido ma non ristagnante.

Sebbene qualche insetto possa trovarla particolarmente appetitosa, vi è da dire che non è particolarmente esposta ad attacchi né a malattie. Con pochi sforzi potremmo dunque avere una pianta decorativa e in grado di ripararci da sole e zanzare.

Lettura consigliata 

Una distesa di fiori del colore del mare tappezzerà giardino e balconi grazie a questa pianta perfetta anche per le bordure

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te