Una distesa di fiori del colore del mare tappezzerà giardino e balconi grazie a questa pianta perfetta anche per le bordure

Quando si pensa alla bella stagione subito si visualizzano davanti ai propri occhi enormi quantità di fiori colorati. Uno spettacolo meraviglioso che ci fa subito sentire il sapore della primavera e dell’estate. Verrà spontaneo, dunque, voler portare quest’atmosfera nei propri spazi esterni, indipendentemente che si tratti di giardino o balconi. Una ricca fioritura, infatti, li adorna e rende visivamente la nostra abitazione più bella. Allo stesso tempo ci permetterà di calarci in un paradiso naturale durante le ore trascorse fuori casa. Dunque, per ottenere questa stupenda e ambita oasi, dovremo scegliere una pianta che si carichi di eleganti fiori.

Una pianta poco nota

Diverse sono le piante che fioriscono tra primavera ed estate, alcune famosissime, altre molto meno e decisamente non scontate. È il caso della nemophila menziesii, una pianta erbacea originaria del Nord America e che si erge per non più di 20 cm. In primavera e in estate produce una distesa di fiori del colore del mare che renderà giardino e balconi davvero mozzafiato.

Infatti, si caricherà di delicati fiori a campanula dalle tonalità a dir poco favolose. Sono di un blu chiaro con qualche sfumatura bianca e ricordano l’acqua limpida del mare contornata dalla spuma. A completare la sua bellezza le foglioline verde chiaro. Poiché ha un carattere tappezzante, è ideale anche per creare piccole bordure o aiuole. Potrebbe, infatti, essere una delle valide alternative per avere un prato verde da fare invidia.

Oltre che in piena terra, si può coltivare anche in vaso. Il periodo perfetto per procedere alla semina è verso il termine della primavera. Si inseriranno i semi a una distanza di una decina di cm gli uni dagli altri, in un terreno umido e lavorato.

Una distesa di fiori del colore del mare tappezzerà giardino e balconi grazie a questa pianta perfetta anche per le bordure

La nemophila menziesii è una pianta annuale che si adatta ai diversi tipi di terreno. Ideale, però, sarebbe un terreno nutrito con sostanze organiche, nonché drenato. Non è difficile da coltivare e curare, ma richiede alcune piccole attenzioni. In primis, sarà necessario porla in posizioni di mezz’ombra. Infatti, i raggi diretti del sole nei periodi più caldi rischiano di bruciarla. Importantissimo sarà innaffiarla con una certa regolarità. Il terreno dovrà essere sempre umido, soprattutto quando le temperature saranno parecchio alte. Tra un’annaffiatura e l’altra, però, sarebbe bene far asciugare il terreno, ma giusto per qualche giorno. Per avere una fioritura duratura si consiglia di somministrare appositi concimi, humus o stallatico. Nel caso vivessimo in zone dal clima particolarmente rigido, è importante sapere che questa pianta potrebbe non sopportare le temperature estremamente fredde.

Lettura consigliata

Ecco perché la peonia in vaso non fiorisce fuori casa o sul balcone e come avere una duratura cascata di fiori colorati

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te