Aiuterebbe a ridurre il colesterolo cattivo e costa pochissimo questo cereale sfizioso e croccante

Quando le analisi del sangue rilevano un livello troppo alto di colesterolo, non basta assumere la pastiglia per migliorare il problema. Certo, questo è il primo passo fondamentale per cercare di contrastare il problema, ma non è l’unico.

È anche vero, infatti, che assumere medicinali senza avere un’alimentazione corretta ed equilibrata non porterà i migliori effetti. Per questo motivo, oltre a seguire le cure mediche suggerite dal nostro medico curante, è importante imparare a consumare gli alimenti più salutari e vantaggiosi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Esistono, infatti, alimenti che andrebbero limitati, se non evitati del tutto, come questi salumi sconsigliatissimi per chi soffre di problemi al cuore o ipertensione.

Al contrario, invece, alcuni alimenti avrebbero caratteristiche nutrizionali spiccatamente positive. Tra questi, c’è un cereale che sarebbe, addirittura, in grado di ridurre il colesterolo cattivo e, quindi, il rischio cardiovascolare. Ecco di cosa si tratta.

Aiuterebbe a ridurre il colesterolo cattivo e costa pochissimo questo cereale sfizioso e croccante

Spesso siamo convinti, sbagliando, che i cibi più salutari non siano buoni tanto quanto quelli più grassi e calorici.

In realtà, questa è un’idea profondamente sbagliata. Basterebbe dare un’occhiata a questa lista per scoprirlo: ecco, infatti, gli alimenti che abbasserebbero il colesterolo cattivo, lo dice la scienza.

Oggi, in particolare, ci concentreremo sulle caratteristiche di un cereale ottimo anche come piatto principale: l’orzo.

Manterrebbe sotto controllo il colesterolo cattivo e la glicemia

Come riporta Humanitas Research Hospital, l’orzo è ricco di fibre, minerali e vitamine che sarebbero molto utili all’organismo, ma non solo.

Secondo alcuni studi, l’orzo conterrebbe alcune sostanze che riuscirebbero a inibire la produzione di colesterolo cattivo. Ecco perché aiuterebbe a ridurre il colesterolo cattivo e costa pochissimo questo cereale sfizioso e croccante, ma non è tutto.

L’orzo contiene betaglucano, grazie a cui riuscirebbe a rallentare l’assorbimento dei carboidrati. Quindi, questo vuol dire che manterrebbe sotto controllo la glicemia nel sangue.

Sarebbe un aiuto per chi soffre di stitichezza

La grande quantità di fibre contenute nell’orzo lo renderebbero molto stimolante dal punto di vista intestinale. Infatti, avrebbe un effetto lassativo e sarebbe in grado di attenuare la stitichezza e di rivitalizzare l’intestino pigro. A tal proposito, ricordiamo che gas nella pancia e stitichezza potrebbero diminuire grazie a questo ortaggio troppo spesso sottovalutato.

L’orzo è ottimo come ingrediente principale di zuppe calde, ideali per questo periodo dell’anno, ma anche in insalate fresche perfette per l’estate.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te