Accessori color oro o argento? Basta poco per scoprire quali valorizzano di più

La scelta del metallo adatto a completare outfit e make up è fondamentale per un’immagine di se stessi armonica e in palette. La scelta verso gli uni, invece che gli altri, dipende spesso da propri gusti e abitudini. Niente di più sbagliato! Bisogna individuare il metallo più adatto alla propria persona ricorrendo all’individuazione del sottotono della pelle. Accessori color oro o argento? Basta poco per scoprire quali valorizzano di più e ProiezionidiBorsa mostra come poterlo fare.

Il sottotono della pelle

In armocromia, la stagione di appartenenza di ogni persona è il risultato dello studio di tante caratteristiche fisiche. Tra queste anche valore e sottotono della pelle. Questo perché, quest’ultimo in particolar modo, rappresenta un aspetto importante per escludere dalla propria palette certi colori e assicurarne altri. Il sottotono della pelle è anche importante nella scelta del metallo che più dona alla propria figura: color oro o argento.

Nei test di armocromia, per avere una conferma sul sottotono, è utile avvicinare anche un drappo del colore dei due metalli per la scelta definitiva. Per un’analisi accurata il test andrebbe infatti eseguito fisicamente, da esperti del settore. Con qualche consiglio, tuttavia, è possibile capire qualcosa in più circa il metallo che meglio valorizza il proprio incarnato, magari in attesa di un test.

Una premessa di fondo

Accessori color oro o argento? Basta poco per scoprire quali valorizzano di più. Il primo gruppo è quello delle persone con un sottotono caldo e il secondo di quelle con sottotono freddo. Ognuno presenta delle caratteristiche ricorrenti in tutti coloro che appartengono al primo o al secondo gruppo. Una premessa è d’obbligo: capelli scuri o chiari e carnagione di porcellana od olivastra, non determinano necessariamente l’appartenenza a un gruppo o a un altro. È utile capire il perché.

Sottotono caldo

Anche se la pelle è chiara, ma ha una punta di pesca (quasi gialla), il sottotono è caldo, se è possibile ravvisare altre caratteristiche. Tra queste: la pelle abbronzata ai primi raggi di sole con velocità e senza scottature o le labbra color albicocca. Stesso discorso per occhi verdi o marroni con punte di verde; oppure capelli (naturali) ramati, biondo caldo o castani dai riflessi dorati o ramati.

In ultimo le lentiggini che, specie se marroni o rossastre e piuttosto evidenti, sono un chiaro sintomo d’appartenenza a un sottotono caldo. Se prevalgono tutte queste caratteristiche, con molta probabilità il sottotono della pelle sarà caldo e richiederà l’utilizzo di accessori coloro oro. L’oro valorizzerà meglio la figura e farà risaltare fortemente la pelle.

Sottotono freddo

Chi ha capelli biondo freddo o castano tendente al nero corvino e ravvisa la presenza di altre caratteristiche che seguono, avrà probabilmente un sottotono freddo. Tra queste: occhi chiari color ghiaccio, azzurro penetrante o marrone quasi nero; pelle di porcellana (quasi grigiastra) che tende ad arrossare se esposta al sole; carnagione che diviene rossa se baciata dai raggi solari e anche lentiggini che somigliano più a efelidi, e dal colore marrone-grigio.

In tutti questi casi, con una ragionevole probabilità, la pelle avrà un sottotono freddo e il metallo che meglio la valorizza è l’argento. Inoltre, queste regole tornano utili anche con riferimento al make up. Accessori color oro o argento? Basta poco per scoprire quali valorizzano di più.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te