A meno di 2 ore da Roma troviamo uno dei borghi più belli d’Italia perfetto per una scampagnata di fine giugno

In questi giorni, che precedono l’inizio ufficiale dell’estate, molti sono ancora bloccati dal lavoro, dagli impegni e dalla solita routine. Per l’inizio delle vacanze e delle ferie, infatti, la maggior parte delle persone dovrà ancora attendere la chiusura delle varie attività, che solitamente avviene ad agosto. Durante questo periodo, però, per far fronte al caldo e alla noia, nessuno ci vieta di organizzare delle micro vacanze, anche di un solo weekend. Nel nostro territorio, infatti, ci sono tantissimi borghi e paesini a poche ore di macchina, ancora da scoprire, visitare e vivere. Uno di questi, ad esempio, è Sperlonga, un Comune in provincia di Latina, nel Lazio, a meno di 2 ore da Roma, che è stato inserito tra i borghi più belli d’Italia.

Questo piccolo paese, di poco più di 3.000 abitanti, sorge su uno sperone di roccia a picco sul mare ed ha una tradizione millenaria. Le sue origini, infatti, sono antichissime e risalgono all’età romana. In quel periodo la nobiltà sfruttava le caverne naturali, presenti lungo le coste, per ricavarci delle lussuose ville. In seguito ai numerosi attacchi dei pirati, dal IX secolo, e per tutto il Medioevo, Sperlonga diviene un villaggio di pescatori. Nei secoli successivi, dopo le varie annessioni al Regno di Napoli, poi a quello delle Due Sicilie e, infine, a quello di Sardegna, Sperlonga viene incorporata nel Lazio. Ciò accadde nel 1927, sotto il governo fascista, che tolse il paese dalla Campania e, nel 1934, lo inserì nella provincia di Latina (all’epoca Littore). Dal 1958, dopo l’apertura della via Flacca, il paese uscì fuori dall’isolamento territoriale e dall’estrema povertà, divenendo una rinomata località turistica.

Cosa vedere a Sperlonga

Tra le strutture da vedere ricordiamo la Chiesa di Santa Maria di Sperlonga, la Chiesa della Madonna Assunta in Cielo e la Cappella di San Rocco. Tra le architetture civili e militari, spiccano invece il Palazzo Savella, che ospitò nel 1379 l’antipapa Clemente VII, e le due Torri Maggiore e Truglia. Degna di nota è infine la villa dell’imperatore romano Tiberio, ricavata da una frotta naturale e di cui si conservano i frammenti nel Museo archeologico nazionale di Sperlonga.

A meno di 2 ore da Roma troviamo uno dei borghi più belli d’Italia perfetto per una scampagnata di fine giugno

Oltre a visitare questi luoghi di interesse storico, culturale ed artistico, a Sperlonga si possono anche svolgere diverse attività. Tra queste spiccano soprattutto gli sport nautici ed i corsi di immersione, le attività di arrampicata o di cicloturismo, con vari itinerari naturalistici. Tuttavia, se si volessero trascorre delle vacanze indimenticabili in questa località, bisognerebbe approfittare di un evento che si terrà tra venerdì 24 e domenica 26 giugno. Infatti, in questo weekend, si terrà la diciannovesima edizione di “Sapori di Mare”.

Questo imperdibile evento sarà un’occasione per vivere Sperlonga a 360 gradi, tra musica, arte e tanto cibo. Svariati saranno infatti gli spettacoli musicali con aperitivi, le esposizioni artistiche e gli show cooking con prodotti ittici e tipicità locali.

Lettura consigliata

A 30 minuti da Milano c’è questo bellissimo borgo che a breve ospiterà una notte bianca ricca di concerti, degustazioni e spettacoli teatrali

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te