6 consigli su come potremmo fare sport in estate al caldo

Molti si sentono motivati a fare attività fisica in estate perché hanno più tempo e si sentono più liberi. Inoltre, è possibile praticare sport all’aria aperta e questo rappresenta un ulteriore incentivo. Tuttavia, il caldo implica anche un calo delle prestazioni e della resistenza. Quindi, occorre seguire dei consigli utili per ottimizzare lo sforzo. Nella specie, in quest’articolo, ne forniremo 6. 1) Quello di idratarsi prima, durante e dopo l’attività fisica. Tuttavia, la cosa migliore da fare è bere piccoli sorsi di acqua, non freddi, durante la giornata. Quindi, meglio evitare bevute eccessive, che ingombrano troppo lo stomaco e iniziare a farlo circa 30 minuti prima di iniziare l’attività. 2) È fondamentale, inoltre, scegliere i momenti più adatti della giornata per fare sport in estate. Quindi, la scelta dovrà ricadere sul mattino presto o sul tardo pomeriggio/sera, evitando le ore centrali della giornata.

Gli altri consigli utili su come fare sport quando fa caldo

3) È opportuno adattarsi al caldo gradualmente, evitando di sottoporsi improvvisamente a sforzi eccessivi. Ciò in quanto il corpo ha bisogno di abituarsi a lavorare al caldo. Di conseguenza, è consigliabile fare inizialmente un’attività fisica meno intensa per poi aumentare l’intensità dell’allenamento. Tra i 6 consigli su come fare sport in estate, vi è, inoltre, quello di prestare attenzione all’abbigliamento prescelto. A differenza di quanto si potrebbe pensare, infatti, scoprirsi troppo, non aiuta a ridurre la sensazione di caldo. È, invece, opportuno indossare qualcosa di leggero e traspirante, evitando di scoprire troppo il corpo. Questo serve ad evitare la dispersione rapida di troppi liquidi. In quinto luogo, il tempo di allenamento non deve essere per forza 1 ora. Si può iniziare anche con 20/30 minuti, purché si vadano ad attivare tutti i principali gruppi muscolari.

6 consigli su come potremmo fare sport in estate al caldo

Infine, è consigliabile scegliere esercizi a bassa intensità, evitando eccessivi sforzi per l’apparato cardiocircolatorio e cardiorespiratorio. Quindi, occorre evitare di aumentare troppo la frequenza cardiaca, anche avvalendosi dell’ausilio di un cardiofrequenzimetro. Veniamo, adesso a scoprire i vantaggi del fare attività fisica in estate, al caldo. Strano ma vero: ci sono dei benefici. Essi sono i seguenti: 1) aumento del flusso sanguigno in tutto il corpo e verso la superficie cutanea; 2) dilatazione dei pori della pelle, con conseguente eliminazione delle tossine; 3) accelerazione del metabolismo, con diminuzione del senso di fame; 4) aumento delle frequenza respiratoria e dei battiti cardiaci. A fronte di ciò, tuttavia, non bisogna dimenticare di integrare i sali minerali persi ed in particolare: sodio, potassio e cloro.

Lettura consigliata

Dopo pranzo è meglio camminare o fare il solito pisolino?

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te