5 idee di investimento fino a 2 anni per valorizzare con successo i soldi del libretto postale o del conto corrente

Il ritorno dell’inflazione ha messo in discussione la “certezza” del conto corrente. Tra commissioni bancarie, imposta di bollo e inflazione, il c/c sembra ormai diventato un colabrodo.

Presentiamo allora in questa sede 5 idee di investimento fino a 2 anni per valorizzare con successo i soldi del libretto postale o del conto corrente.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Prima idea d’investimento sulle scadenze a 6 mesi

Una prima soluzione attivabile da chi possiede un libretto Smart è l’offerta Supersmart di Poste Italiane. Si tratta di una proposta che consente di valorizzare i propri risparmi ponendoli a vincolo per un breve lasso di tempo. In particolare, l’offerta dura 180 giorni (6 mesi) e consente di ottenere un tasso di interesse annuo lordo a scadenza pari allo 0,40%.

È possibile sottoscriverla con un accantonamento minimo di mille euro e massimo di 3 milioni, e per multipli di 50 euro. Facciamo alcune simulazioni.

Se stamane ad esempio accantonassimo sullo strumento 30mila euro, a scadenza (metà novembre 2021) incasseremmo 43,79 euro netti. Invece su un deposito da 250mila euro il guadagno netto sarebbe di 364,93 euro.

Procediamo nell’esporre le 5 idee di investimento fino a 2 anni per valorizzare con successo i soldi del libretto postale o del conto corrente

Passando alle scadenze a 1 anno, qui la migliore soluzione passa sicuramente per i conti deposito (CD). Abbiamo fatto una rapida ricerca in rete e scovato due prodotti che sui 12 mesi offrono l’1% lordo (tassazione al 26%).

Ancora, uno dei due è completamente libero, ma l’intermediario non si fa carico del’imposta di bollo (2X1.000) che quindi resta a carico del cliente. L’altro intermediario invece si accolla l’imposta di bollo per l’anno in corso ma è un semilibero. Ossia le somme sono disponibili dopo 32 giorni dalla richiesta.

Insomma, c’è solo da scegliere in base alle proprie esigenze.

Sulle scadenze a 15 mesi

Aumentando di soli 90 giorni il nostro orizzonte temporale, giungiamo ai 15 mesi di investimento. Come scegliere al meglio?

In questo nostro precedente articolo avevamo illustrato 3 opzioni, di cui una particolarmente interessante.

Ecco come investire con successo e fino a 2 anni i soldi del proprio c/c

Arriviamo, infine, alla nostra scadenza più lunga, i 24 mesi, e presentiamo due opzioni differenti: un buono postale e un CD. Con esse chiuderemo le 5 idee di investimento fino a 2 anni per valorizzare con successo i soldi del libretto postale o del conto corrente.

Ora, sebbene quest’ultimo vinca senza dubbio sul piano dei rendimenti, il prodotto di CDP ha dalla sua 1 grande vantaggio e mezzo. Primo, gode della garanzia dello Stato su qualunque importo depositato. Si prenda il caso di un risparmiatore che ha l’esigenza d’investire 1 milione d’euro a 2 anni. Sono più importanti gli interessi netti conseguibili a scadenza o la certezza assoluta del capitale (i CD sono garantiti fino a 100mila euro)?

Secondo, i Buoni sono rimborsabili sempre, in qualunque momento, e al 100% del capitale. I CD invece offrono spesso (ma non sempre) i migliori rendimenti sulle soluzioni a vincolo, nelle quali non sempre è possibile lo svincolo anticipato.

Dunque, investendo 1 milione d’euro stamane sul Buono ordinario, tra 24 mesi avremo netti 870,53 euro. Scegliendo invece un CD a vincolo, le migliori offerte sul mercato oggi offrono all’incirca l’1,30% di rendimento lordo. Insomma, le soluzioni come sempre non mancano, si tratta solo di capire qual è l’abito giusto in base alle proprie esigenze.

Bene, abbiamo esposto 5 idee di investimento fino a 2 anni per valorizzare con successo i soldi del libretto postale o del conto corrente. Infine nell’articolo di cui qui il link illustriamo qual è il miglior CD in assoluto per il piccolo risparmiatore.

Consigliati per te