4 segreti per mantenere l’abbronzatura dorata ed evitare di spellarsi

Con la fine delle vacanze molti di noi vorrebbero conservare due cose, dei bei ricordi e l’abbronzatura. La maggior parte delle persone che vanno al mare, vogliono tornare con una pelle dorata. Un corpo ambrato è certamente più bello ed è per questo che molti in estate si sottopongono a lunghi bagni di sole.

Non è un caso che molti saloni di bellezza abbiano a disposizione delle lampade per l’abbronzatura. Il fenomeno dei solarium in Italia è in costante crescita perché permettono di avere una pelle dorata anche d’inverno.

Soluzioni dopo sole per un risultato perfetto

Così molti, al ritorno dalle vacanze fanno l’impossibile per cercare di mantenere l’abbronzatura il più a lungo possibile. Ci sono alcuni accorgimenti che possono prolungare il colore ambrato della pelle. Il primo segreto è quello di mantenere molto idrata la superficie del corpo.

Al mare dopo ogni bagno di sole, alla sera eravamo abituati a mettere della crema dopo sole. Questa operazione era consigliata in particolar modo a chi soffriva di prurito dopo una lunga esposizione ai raggi. Conviene mantenere questa abitudine una volta tornati a casa, anche se la pelle non sarà più esposta al sole. Infatti l’idratazione dell’epidermide favorisce il mantenimento della tintarella. L’idratazione dovrebbe essere fatta almeno due volte al giorno, al mattino appena alzati dopo la doccia e alla sera prima di andare a letto.

4 segreti per mantenere l’abbronzatura dorata ed evitare di spellarsi

A proposito della doccia, questa è preferibile a un bagno caldo. Infatti l’alta temperatura dell’acqua tende a seccare l’epidermide e quindi favorisce la disidratazione. Quindi meglio la doccia al bagno in vasca e meglio usare acqua tiepida. Il sapone da utilizzare dovrebbe essere neutro per evitare che possa aggredire l’epidermide. Quando asciughiamo il corpo meglio evitare di strusciare sulla pelle, sarebbe preferibile tamponare delicatamente la parte umida.

I profumi sono un nemico della tintarella perché molti contengono alcol e questo prodotto favorisce la disidratazione dell’epidermide. Quindi sarebbe consigliato farne un uso moderato.

Idratare il corpo aiuta a non spellarsi, anche se sarà inevitabile che col tempo l’abbronzatura tenda a diminuire. Bere molta acqua è un altro trucco per mantenere il più a lungo possibile la pelle dorata. Anche il cibo ha la sua importanza per fare durare la tintarella. Alcuni alimenti più di altri possono aiutare a mantenere la pelle più liscia e dorata.

Oltre a questi 4 segreti per mantenere l’abbronzatura, approfittiamo delle ultime giornate estive per mantenere vivo il colore, con qualche bagno di sole. Nel week end, in terrazza, nel giardino, oppure nel parco, godiamoci gli ultimi raggi dell’estate. Magari da ottobre si potrà tornare a fare qualche lampada.

Lettura consigliata

Non lavarsi per un anno può portare a un incredibile ed inimmaginabile risultato

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te