4 imperdibili consigli per risparmiare con la lavatrice e avere un bucato pulito e profumato

Risparmiare e ottenere buoni risultati con la lavatrice non è sempre semplice. L’uso dell’anticalcare, l’ammorbidente, la giusta temperatura di lavaggio spesso confondono le idee. Ecco allora 4 imperdibili consigli per risparmiare con la lavatrice e avere un bucato pulito e profumato.

Due errori che non fanno risparmiare

Risparmiare è importante ma va fatto nel modo giusto. A volte si utilizzano i programmi più brevi pensando che la loro durata minore faccia risparmiare elettricità. Ma dipende, poiché alcuni programmi che sembrano più veloci, sono quelli che consumano più elettricità e costano di più. Infatti richiedono temperature di lavaggio più alte.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Un altro errore che si commette è di utilizzare una centrifuga a minor numero di giri per risparmiare. Tuttavia in una lavatrice non è la centrifuga che ci farà risparmiare ma la temperatura di lavaggio. Riscaldare l’acqua a 90 gradi richiede molta più corrente che riscaldarla a 40. Per risparmiare perciò attenzione alle temperature.

Ammorbidente si, ammorbidente no

Sembra che l’ammorbidente non sia così necessario alla buona riuscita di un bucato. In effetti ciò che lascia induriti i panni non è la mancanza di ammorbidente nel lavaggio, quanto piuttosto la presenza del calcare. Il calcare si forma a causa dell’utilizzo elevato delle temperature. Più alta è la temperatura, più costa far riscaldare l’acqua e più si forma calcare sui panni che saranno più duri. L’ammorbidente non è fatto per eliminare il calcare.

Meglio utilizzare temperature di 30 o 40 gradi per un bucato più morbido. Attenzione anche a non far asciugare i panni troppo velocemente, perché si ottiene lo stesso effetto rigido del calcare. Se proprio c’è del calcare nell’acqua, se l’acqua è molto dura, si può utilizzare dell’aceto di vino bianco, che è un noto anticalcare.

4 imperdibili consigli per risparmiare con la lavatrice e avere un bucato pulito e profumato

Anticalcare sì o no. Non è necessario mettere ad ogni lavaggio l’anticalcare perché così si è sicuri che la lavatrice non avrà problemi. L’anticalcare è un prodotto che va utilizzato a ragion veduta. Se l’acqua è effettivamente dura, un anticalcare aiuta ad avere un bucato più morbido e a ridurre eventuali danni alla lavatrice. Ma è inutile aggiungere prodotti anticalcare al lavaggio se l’acqua è normale o addirittura dolce.

Bisognerebbe invece controllare l’uso delle alte temperature di lavaggio, perché sono queste che aiutano la formazione del calcare.

Una cosa poco nota è che nei detersivi è già presente una certa dose di anticalcare. Per cui inutile aggiungerne altre se non c’è una effettiva necessità. Basta non esagerare con la quantità di detersivo, ma mettere la giusta dose per evitare cattivi odori.

Oltre alla lavatrice facciamo attenzione anche al frigorifero per risparmiare sulla bolletta elettrica.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te