2 trucchi per stringere i jeans in vita e sulle gambe senza cucire

Quando facciamo shopping può succedere alle volte di sbagliare un acquisto. Anche se conosciamo la nostra taglia, non tutti i modelli di abiti sono perfettamente uguali. Per cui, capita di tornare a casa con capi eccessivamente stretti oppure larghi.

Forse è anche perché quel modello ci piaceva così tanto che abbiamo deciso di chiudere un occhio sulle misure, pentendoci poi. O magari si trattava semplicemente di un regalo fatto senza troppi calcoli.

Nel caso il vestito sia troppo largo, comunque, potremmo accorciarlo senza ago e filo con qualche trucco. Ciò vale anche per i nostri jeans, che fatichiamo a tenerci saldi in vita.

Il trucco più vecchio del Mondo

Per rimediare al nostro paio di pantaloni troppo larghi non dobbiamo per forza contattare un sarto. Sebbene le soluzioni che proporremo avranno una durata temporanea, risolveranno il nostro problema di giornata.

Il metodo più comune per accorciarli riguarda sicuramente l’utilizzo della lavatrice. Infiliamo i capi nel cestello e azioniamo un lavaggio con acqua calda a non più di 70 gradi. Laviamo i pantaloni da soli, senza altro bucato, e resistiamo alla tentazione di aggiungere l’ammorbidente.

Se eseguito nel modo corretto, questo tipo di lavaggio ci permetterà almeno temporaneamente di godere di capi su misura per noi.

2 trucchi per stringere i jeans in vita e sulle gambe senza cucire

Il primo consiglio per rimediare ai jeans che ci vanno larghi, alternativo alla lavatrice, è quello di bollirli. Questo sistema dovrebbe provvedere a un restringimento piuttosto marcato. Per metterlo in pratica dovremo riempire una pentola d’acqua e posizionarla sui fornelli. Dal momento in cui bolle, lasciamo in ammollo i capi a fiamma lenta per circa mezz’ora. Infine si mette tutto ad asciugare.

Per questa parte possiamo optare sia per l’asciugatura all’aperto che in asciugatrice. Con quest’ultima soluzione dovremmo prediligere alte temperature, che dovrebbero mantenere i jeans della larghezza ottenuta. Tuttavia, meglio non esagerare con la frequenza o si rischierà di rovinare le fibre.

Sbalzo termico

Il secondo metodo prevede di sottoporre i jeans a uno sbalzo di temperatura. Sistemiamoli di nuovo in una bacinella con acqua calda. Passati almeno 5 minuti, spostiamoli in un catino con acqua fredda. Ripetiamo più volte il procedimento per ottenere il risultato desiderato. Ecco 2 trucchi per stringere i jeans in modo semplice e veloce.

Una soluzione in più

Chi avesse voglia di cucire potrebbe ricorrere a delle pratiche pince. Non richiedono un esperto di ago e filo e si applicano rapidamente. Ne basteranno un paio di circa due centimetri da inserire verso la metà delle tasche. Completiamo il lavoro sistemando due elastici sui fianchi.

Lettura consigliata

I pantaloni estivi e alla moda che snelliscono e fanno sembrare più alte

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te