2 trucchetti per illuminare un balcone senza corrente e per risparmiare denaro

Una casa con un bel giardino o con un terrazzo grande ha sicuramente una marcia in più. Lo spazio esterno, infatti, è l’ideale per vivere a contatto con la natura durante le belle giornate di sole o nelle calde serate d’estate.

Se così si può dire, il terrazzo o il giardino è una seconda casa, in cui rilassarsi o cenare con le persone che ci sono più care.

Per rendere l’esterno più confortevole e ospitale possibile, però, dovremmo prestare attenzione ad alcuni particolari. Non stiamo parlando solo dell’arredamento, ovviamente da curare in base al nostro stile e gusto, ma di qualcosa in più.

È importante, ad esempio, avere a cuore la propria privacy, proteggendosi da eventuali occhi indiscreti. Fortunatamente, potremo sfruttare 3 idee belle ed economiche per ripararci dagli sguardi curiosi dei vicini di casa.

Un altro tema di grande importanza è l’illuminazione del nostro giardino o balcone. Solitamente, le luci esterne sono collegate al normale impianto di illuminazione. E questo non fa altro che pesare sulla nostra bolletta, aumentandone il costo finale.

Per spendere meno soldi, invece, potremmo giocare su 2 elementi geniali. Questi, oltre a illuminare abbondantemente il nostro balcone, lo arrederanno con stile.

2 trucchetti per illuminare un balcone senza corrente e per risparmiare denaro

La prima innovazione assolutamente geniale da sfruttare per il nostro giardino o terrazzo è la lampada ricaricabile.

Dispositivi come questo vantano un’autonomia di durata più o meno lunga in base ai modelli e non sono collegate a nessun cavo. Ciò le rende incredibilmente comode, perché potremmo trasferirle direttamente a mano in qualsiasi punto della casa o del nostro giardino.

Una volta scariche, poi, le collegheremo al caricatore da muro, molto simile a quello che utilizziamo per il cellulare o il pc.

Lampade da esterno a energia solare

Nei 2 trucchetti per illuminare un balcone senza corrente non potevamo dimenticarci di citare le lampade a energia solare. Anche in questo caso non dovremo preoccuparci di avere cavi di alimentazione troppo lunghi e sparsi per casa e non solo.

Queste lampade, infatti, sono dotate di pannelli con celle fotovoltaiche, che assorbono l’energia solare. In questo modo, quindi, l’uso di tali dispositivi non graverà sul consumo di energia elettrica e le nostre spese non aumenteranno.

Lettura consigliata

Queste 3 piante che fioriscono tutta estate sono l’asso nella manica per chi vuole un balcone fiorito anche quando fa caldo

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te