2 consigli per mantenere l’abbronzatura a lungo dopo il mare e avere una pelle luminosa e dorata per tutta l’estate

Anche se la stagione estiva è pienamente cominciata, probabilmente non riusciremo ad andare a mare ogni giorno. Il trantran quotidiano, infatti, continua a risucchiarci e ci fa compagnia, insieme al desiderio di un periodo di ferie più lungo di quello programmato.

La tintarella, quindi, si riduce a un paio di giorni alla settimana, generalmente il weekend, dove, armate del costume più di tendenza del 2022 e di protezione solare, inseguiremo ogni raggio di Sole.

Per questo, mantenere l’abbronzatura tra un’esposizione e l’altra potrebbe diventare proprio la nostra missione da giugno a settembre. Per farlo ci sarebbero un insieme di trucchi da mettere in pratica, come evitare docce bollenti, diventare migliori amiche dello scrub e stare alla larga dal condizionatore.

Tuttavia, quest’elenco si potrebbe arricchire di qualche altro suggerimento, forse meno famoso ma altrettanto furbo ed efficace.

2 consigli per mantenere l’abbronzatura a lungo dopo il mare e avere una pelle luminosa e dorata per tutta l’estate

Per sfoggiare un’abbronzatura perfetta, sempre dorata, e avere al contempo una pelle setosa e abbagliante, potremmo mettere in atto un primo consiglio semplicissimo.

I guru della pelle suggerirebbero di continuare a utilizzare, durante i giorni di pausa forzata dalla tintarella, la crema solare. Il perché di questa indicazione sarebbe legato al fatto che tale crema:

  • eviterebbe le scottature;
  • preverrebbe eventuali desquamazione e spellamento;
  • manterrebbe sempre la pelle idratata ed elastica.

In particolare, dovremmo usare lo stesso prodotto, con lo stesso SPF, che utilizziamo al mare o in piscina. La crema solare andrebbe spalmata sulle zone del corpo non coperte dai vestiti, come braccia, petto, spalle e gambe se indossassimo pantaloncini o minigonna.

Sul viso, invece, dovremmo applicare una protezione specifica, magari più leggera di quella che usiamo in spiaggia. Infatti, essendo suggerito di applicarla dopo la crema idratante e prima del make up, una formulazione troppo grassa e corposa potrebbe provocare eccessiva sudorazione.

Il trucco del profumo

Oltre al prolungato utilizzo della crema solare, ci sarebbe un ulteriore trucchetto poco conosciuto. L’ultimo dei 2 consigli per mantenere l’abbronzatura a lungo dopo il mare è quello di evitare l’utilizzo del solito profumo con base alcolica.

L’alcol, infatti, potrebbe rendere più secca la pelle e ciò, unito a una scarsa idratazione, potrebbe portare alla desquamazione e alla perdita dell’abbronzatura.

Quindi, al posto del classico profumo potremmo valutare un’acqua profumata alcol free, da acquistare o fare in casa.

Se volessimo optare per il fai da te ci occorrerebbero:

  • 30 ml di acqua distillata;
  • 40 ml di olio di jojoba;
  • 8 gocce di olio essenziale a scelta.

Per prima cosa dovremmo miscelare, all’interno di uno spruzzino in vetro, l’olio di jojoba e le gocce di olio essenziale.  Poi, dovremmo mettere “a riposo” il contenitore per 4-5 giorni, chiudendolo in un luogo buio e fresco. Infine, dovremmo aggiungere l’acqua distillata e saremo pronti per vaporizzare il nostro nuovo profumo su tutto il corpo.

Lettura consigliata 

Basta tubini e tailleur, per cerimonie estive da favola sono questi i 3 vestiti alla moda che nascondono pancia e fianchi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te