1.650 euro di bonus senza ISEE direttamente su conto corrente o carte con IBAN entro agosto 2021 ad alcuni contribuenti

Sono diversi e numerosi gli aiuti economici e gli ammortizzatori sociali che lo Stato sta assicurando ai contribuenti italiani a cui potrebbe tornare utile ricevere un sostegno. In modo particolare le forze governative stanno scendendo in campo al fianco dei cittadini che devono affrontare difficoltà finanziarie a seguito dell’epidemia da Covid-19. Ma allo stesso tempo mira ad incentivare comportamenti e condotte oneste con l’obiettivo di ridurre al minimo l’evasione fiscale e le attività criminali. Attualmente è infatti possibile assicurarsi delle importanti agevolazioni fiscali su molte voci di spesa purché si utilizzino strumenti di pagamento elettronici. E il Governo Draghi garantisce 1.650 euro di bonus senza ISEE direttamente su conto corrente o carte con IBAN entro agosto 2021 ad alcuni contribuenti.

I pagamenti che il cittadino effettua con moneta elettronica attestano difatti il passaggio di specifiche somme di denaro da un soggetto ad un altro. Pertanto possono godere dei rimborsi IRPEF provenienti dalle detrazioni fiscali soltanto i contribuenti che ricorrono a pagamenti tracciabili. A tal proposito potrebbe tornare utile ai Lettori sapere come ottenere “Rimborsi di oltre 600 euro dall’Agenzia delle Entrate per figli studenti nel 2021”. Nelle intenzioni dello Stato vi è infatti l’obiettivo di ridurre l’uso dei contanti per stroncare l’evasione fiscale e la circolazione di denaro sporco. Ed è proprio in quest’ottica che il Governo Draghi garantisce 1.650 euro di bonus senza ISEE direttamente su conto corrente o carte con IBAN entro agosto 2021. Si tratta nello specifico del rimborso del 10% sulle spese che il cittadino paga con moneta elettronica e del super cashback.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Il Governo Draghi garantisce 1.650 euro di bonus senza ISEE direttamente su conto corrente o carte con IBAN entro agosto 2021 ad alcuni contribuenti

Già in vigore con il Governo Conte, il cashback di Stato è una strategia che mira ad incoraggiare i pagamenti digitali. A discapito dei contanti. Il consumatore che utilizza la modalità elettronica di pagamento si assicura un rimborso del 10% sugli acquisti. Ha diritto ad un rimborso massimo di 150 euro ogni contribuente maggiorenne residente in Italia e in possesso di codice SPID o di carta di identità elettronica.

Inoltre tale rimborso risulta cumulabile con un’altra misura premiale dello Stato, ovvero il super cashback che riconosce un bonus di 1.500 euro ai primi 100mila contribuenti con il maggior numero di transizioni. In tal modo i contribuenti che per pagare acquisti e spese ricorrono alla moneta elettronica potranno ricevere entro agosto 2021 sia il rimborso di 150 euro sia il  premio da 1.500 euro. Si riceverà la somma di denaro spettante con l’accredito sul conto corrente o su una carta prepagata che abbia un codice IBAN.

Approfondimento

In arrivo dal Governo Draghi bonus di più di 800 euro per famiglie con reddito ISEE fino a 30.000 euro

Consigliati per te