Zanzariere pulite in 3 minuti senza smontarle grazie a 2 mosse semplici e veloci per rimuovere polvere e pollini

Far arieggiare bene la casa, soprattutto in questi giorni così caldi, è fondamentale per almeno 2 ragioni. La prima è che, in questo modo, si respira aria più fresca e pulita e ricca di ossigeno. In secondo luogo, non dimentichiamo che questo è l’unico modo per eliminare l’umidità ed evitare la formazione di muffe.

Tenendo le finestre aperte, però, riusciremo a vedere meglio lo sporco presente sui vetri e sulle zanzariere. In controluce, infatti, noteremo tutte le macchioline di polvere accumulata nel tempo, causata anche dallo smog.

Almeno per quanto riguarda i vetri, stanno spopolando metodi naturali che li rendono brillanti dopo una sola passata. Le parti che, invece, sembrano più impegnative da pulire sono le zanzariere. Molti di noi si arrendono solo all’idea di doverle smontare, pulire e poi rimontare, come fosse la cosa più difficile del Mondo.

In realtà, potremo tirare un sospiro di sollievo, perché il metodo che scopriremo oggi è così semplice che ci stupirà.

Zanzariere pulite in 3 minuti senza smontarle grazie a 2 mosse semplici e veloci per rimuovere polvere e pollini

Le zanzariere sono delle vere e proprie griglie, che bloccano l’ingresso degli insetti all’interno della nostra casa. Oltre a fermare questi esserini, però, le zanzariere possono intrappolare anche pulviscoli di polvere, pollini e tanto altro.

Per questo motivo è importante pulirle con regolarità. Per rendere questo processo molto agevole e veloce, potremmo semplicemente utilizzare il seguente metodo.

Come prima cosa, dovremo aprire le nostre zanzariere. A questo punto, dovremo pulire le guide laterali delle stesse, con dell’aria compressa. Potremo utilizzare le bombolette presenti normalmente al supermercato. Attraverso il beccuccio della bomboletta, spruzzeremo l’aria compressa nelle guide ed elimineremo lo sporco depositatosi in queste zone.

Per pulire le zanzariere vere e proprie, invece, dovremo utilizzare l’aspirapolvere. Utilizzando il beccuccio per le pulizie più delicate, passeremo l’aspirapolvere su tutta la zanzariera. Dovremo procedere con estrema delicatezza, per evitare di far uscire la zanzariera dai suoi binari.

Il lavaggio finale

Infine, dovremo passare, su ogni lato della zanzariera, uno straccio imbevuto con acqua e aceto. Anche questa volta, il movimento dovrà essere molto leggero, per preservare la struttura della zanzariera. Otterremo zanzariere pulite in 3 minuti senza smontarle con questi suggerimenti davvero semplicissimi. Finalmente la nostra casa sarà ancora più pulita.

Lettura consigliata

Come pulire teglie del forno incrostate, griglie e leccarde in alluminio senza grattare e senza utilizzare detersivi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te