Weekend di settembre in Italia in questo borgo con lago dalle acque caraibiche

Siamo ormai a fine agosto e l’estate sta per concludersi. Questo, almeno, è quanto accade dal punto di vista formale. Aziende e uffici riprendono le loro normali attività e tra pochissimi giorni anche le scuole riapriranno i battenti. L’arrivo di settembre, però, non vuol dire necessariamente freddo e pioggia. All’autunno manca ancora un bel po’. Il clima è ancora molto mite e possiamo godere ancora di parecchie ore di luce durante il corso delle giornate. Insomma, è ancora tempo di organizzare gite e weekend fuori porta.

In qualunque zona dell’Italia si risieda, il Bel Paese offre tante opportunità di vario tipo: culturali, archeologiche, naturalistiche… Da sempre, i borghi attirano moltissimo e nel nostro Paese non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ve ne sono tantissimi dislocati lungo tutto lo Stivale. In questo articolo ne andremo a scoprire uno che è ideale per un weekend di settembre in Italia.

Benvenuti a Castel San Vincenzo, delizioso borgo medievale

Siamo in Molise, piccolissima Regione del centro Italia. Castel San Vincenzo è un piccolo centro medievale che conta poco più di 500 abitanti. Situato all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, è adagiato ai piedi delle Mainarde, su un costone di roccia ad un’altezza di oltre 700 metri.

Cosa vedere nel borgo di Castel San Vincenzo

Il borgo è noto per l’antica Abbazia di San Vincenzo al Volturno, una delle più importanti dell’epoca medievale. Risalente a inizio VIII secolo d.C., fu uno dei più importanti complessi monastici in tutta Europa perché si trovava in posizione strategica: esattamente tra il regno dei Franchi (a Nord) e quello dei Longobardi (a Sud). Passeggiando nel centro storico meritano poi una visita, o una semplice sosta per ammirarli, altri edifici, quali:

  • la duecentesca Fontana Fraterna, in piazza Celestino V, realizzata con frammenti di bassorilievi ed iscrizioni di epoca romana;
  • la Cattedrale;
  • il cortile del palazzo municipale;
  • la Chiesa di Santa Chiara, con il campanile caratterizzato da una merlatura in mattoni a spina di pesce;
  • la Chiesa di San Francesco, con il meraviglioso portale romanico;
  • il ponte della Zingara;
  • la Cripta di Epifanio.

Weekend di settembre in Italia in questo borgo con lago dalle acque caraibiche

Castel San Vincenzo non offre solamente attrazioni di ordine storico culturale. Simbolo del borgo è infatti il Lago di Castel San Vincenzo, uno specchio d’acqua turchese circondato da boschi. Le sue acque sono così limpide e cristalline che questa zona viene comunemente definita “le Maldive del Molise”. Con sponde ricoperte di sabbia, il lago è balneabile. Nei pressi del bacino c’è un’area attrezzata per poter campeggiare. Inoltre, sono presenti anche strutture dove poter noleggiare barche, canoe e pedalò.

Lettura consigliata

In un magico angolo del Veneto c’è un’oasi paradisiaca fatta di cascate, acque color smeraldo e un castello fiabesco

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te