Wall Street potrebbe aver segnato finalmente il minimo annuale ma meglio attendere altre conferme

Fra il giorno 11 e 13 maggio sono scaduti due setup mensili che hanno formato un pattern quasi identico a quello del 7 e 9 marzo, anch’esse scadenze di setup. Si riparte al rialzo e questa volta definitivamente? Nei giorni scorsi sono stati raggiunti gli obiettivi di prezzo rilevanti, intorno ai quali si potrebbe anche formare il bottom annuale. Wall Street potrebbe aver segnato finalmente il minimo annuale?

Procediamo per gradi.

I prezzi di chiusura della giornata di contrattazione degli indici americani del giorno 16 maggio sono stati i seguenti:

Dow Jones

32.223,42

Nasdaq C.

11.662,79

S&P 500

4.008,01.

Wall Street potrebbe aver segnato finalmente il minimo annuale ma meglio attendere altre conferme

Dow Jones

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera inferiore a 31.862. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 32.753.

Nasdaq C.

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera inferiore a 11.510. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 11.991.

S&P 500

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera inferiore a 3.963. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 4.082.

Al momento, e questo fino al 20 maggio, nonostante si registrino diverse divergenze positive, si deve attendere a bordo campo, prima di prendere posizioni sia al rialzo che al ribasso.

Segnale in corso dei nostri Trading Systems sui principali listini azionari americani

Flat.

Microsoft ha finito il ribasso?

Il titolo (NASDAQ:MSFT) ha chiuso l’ultima giornata di contrattazione al prezzo di 261,50, in rialzo dello 0,15% rispetto alla seduta precedente.

La strategia operativa

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore ai 273,75, i prezzi potrebbero continuare a scendere in poche settimane verso l’area di 236,15 e al superamento e tenuta verso i 200 dollari.

In base a quanto appena scritto, non è ancora il momento per essere compratori di lungo termine sul titolo.

Approfondimento

Questa è una settimana decisiva per i mercati, e si potrebbe lasciare il ribasso definitivamente alle spalle

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te