Voler pagare meno l’assicurazione auto è legittimo ma nel risparmiare attenzione a queste 3 scelte rischiose

Risparmiare sull’assicurazione auto è un desiderio di molti. Ed è anche giusto, considerato che la vita è sempre più cara e si tratta di una spesa obbligata per poter circolare con l’auto.

Diventa, dunque, automatico andare alla ricerca dei preventivi più vantaggiosi e far incidere il meno possibile la spesa per l’RC Auto sul bilancio familiare.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

A volte, però, si perde di vista uno dei principali aspetti che potrebbe riguardare i contratti. Il fatto, cioè, che più si paga e più potrebbero essere le coperture per le quali si è versato il denaro.

Pagare meno, un obiettivo per molti

Può, dunque, accadere che, nel voler pagare meno l’assicurazione auto, si sottoscrivano accordi in cui mancano coperture che potrebbero essere utili. E quando qualcosa di negativo accade, si finisce per rimpiangere quei pochi euro aggiuntivi, che avrebbero potuto coprire quanto accaduto.

Sia chiaro: non si fa riferimento a nulla che non copra l’assicurazione nei termini previsti, come obbligo dalla legge. Tuttavia, molto spesso per risparmiare si finisce per rischiare di mettere da parte 3 coperture, che potrebbero tornare utili.

Una è quella relativa agi infortuni al conducente. Questa serve a risarcire chi è alla guida del mezzo, qualora si renda protagonista di un incidente con colpa. Anche qualora si trattasse di un episodio autonomo.

Voler pagare meno l’assicurazione auto è legittimo ma nel risparmiare attenzione a queste 3 scelte rischiose

L’altra riguarda l’assistenza stradale. Non serve, infatti, una spesa enorme per assicurarsi la possibilità di essere soccorsi, se si dovessero avere problemi tecnici, avendo la possibilità di trainare il mezzo. Qualora accada anche solo una volta, le spese rischiano di essere maggiori di quanto, mediamente, costa questo tipo di copertura.

La terza è, invece, la tutela legale. Si tratta di una copertura che copre eventuali spese legate alla necessità di avvalersi di professionisti, come gli avvocati, qualora emergessero. Anche in questo caso i costi non sono poi così onerosi, soprattutto se paragonati a quelli che si avrebbero se ci fosse da gestire, con le proprie tasche, una situazione di questo tipo.

Vale la pena, dunque, considerare la possibilità di inserire nei propri contratti assicurativi queste coperture aggiuntive. Non ci sono dubbi che sia giusto cercare di pagare meno l’assicurazione, confrontando i diversi preventivi. Tuttavia, anche nel risparmiare, è opportuno fare certe valutazioni.
Il consiglio è quello di ponderare attentamente e di leggere sempre i contratti prima di firmarli per conoscere nel dettaglio le caratteristiche dei propri accordi.

Qualora si voglia risparmiare, dunque, più che su certe coperture aggiuntive meglio focalizzarsi sui modi per consumare meno benzina.

Lettura consigliata

Con il caldo torrido e in estate non tutti sanno che sotto la macchina potrebbe accadere questa cosa

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te